Opening Party di Buco 14 con Stefano ‘Stylophonic’ Fontana: l'intervista di Vivere Senigallia al noto dj

Stefano ‘Stylophonic’ Fontana 23/06/2015 - Stefano ‘Stylophonic ’Fontana, uno dei DJ di maggior successo a livello europeo ed internazionale, a Senigallia per l’Opening Party di Buco 14, il locale nel lido di Terrazza Marconi in Piazzale della Libertà.

Reduce dalla trasmissione TopDJ, Fontana, che vanta successi ed album musicali ma anche numerose produzioni e collaborazioni con artisti come Javonotti, Max Pezzali, Samuel Romano- voce dei Subsonica, Raf, Malika & Dargen D’amico, Irene Grandi & Saturnino, Pau- voce dei Negrita e Nesli, Emis Killa, Caparezza fino a Ermal Meta, gli Amari, il Cile e Ada Reina, ha deciso di trascorrere alcuni giorni di ferie a Senigallia e di partecipare, mercoledì 24 giugno dalle ore 20 (in caso di maltempo giovedì 25 giugno), all’Opening Party di Buco 14.

In attesa della grande serata, ad ingresso libero, di musica e divertimento, Stefano ‘Stylophonic’ Fontana ha accettato di raccontarsi a Vivere Senigallia.

Domani (mercoledì-ndr) sarà protagonista dell’Opening Party di Buco 14… che serata c’è da aspettarsi?
Una serata sicuramente bella e divertente, in cui la gente potrà ballare, ascoltare musica e trascorrere una serata in allegria. Ben organizzata da persone valide, che amano il genere musicale che faccio io: house music con qualcosa di tecno”.

Si trova a Senigallia con la sua famiglia per qualche giorno di vacanza. Che cosa l’ha spinta a scegliere la spiaggia di velluto?
Alcuni amici a cui tengo molto mi hanno chiamato per l’inaugurazione, così ho scelto di unire l’utile al dilettevole”.

E’ la prima volta che viene? “Si, a Senigallia è la prima volta ma io amo molto le Marche come regione”.

Come si trova?
Benissimo. Sto amando ogni giorno di più questa città, in cui ho trovato un paese e le persone belle".

Che cosa l’ha colpita maggiormente?
Sono amante dei centri storici e Senigallia ne vanta uno davvero bello. Ma non solo. Ha anche il lungomare molto bello. Inoltre ho avuto modo di apprezzare molto l’ospitalità e la cordialità delle persone, a partire dai titolari e dal personale dell’hotel in cui alloggio”.

E’ arrivato sabato scorso. Ha avuto modo di assistere alla Festa della Musica?
Nelle Marche sono arrivato sabato ma a Senigallia, nello specifico, sono arrivato domenica pomeriggio quindi non sono riuscito a partecipare. Sapevo però che c’era questa manifestazione e domenica sera ho avuto modo di ascoltare comunque alcuni gruppi suonare. E’ davvero encomiabile una giunta comunale che dedica giornate ai giovani ed alla musica”.

Che consigli si sente di dare ai tanti giovani che intendono trasformare la loro passione per la musica in un mestiere?
Innanzitutto non devono pensare che il dj è un mestiere semplice. Occorre studiare tanto, imparare bene la storia della musica e non sottovalutare la fatica che occorre fare per raggiungere il proprio obiettivo. Inoltre non bisogna farlo per diventare famosi ma solo per passione. Una passione che va poi trasmessa agli altri, facendoli ballare (come nel mio caso) o ascoltare trasportati dalle note e dal suono”.

Dopo la tappa di Senigallia Stefano Fontana, a cui va il sincero ringraziamento da parte della redazione di Vivere Senigallia e mio personale per la disponibilità e la gentilezza, sarà di scena a Rimini per la Molo Street Parade.

 

 





Questa è un'intervista pubblicata il 23-06-2015 alle 22:57 sul giornale del 24 giugno 2015 - 1061 letture

In questo articolo si parla di senigallia, spettacoli, Sudani Alice Scarpini, intervista, Stefano ‘Stylophonic’ Fontana, opening party

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ak4F