I bambini della scuola Primaria montessoriana di Scapezzano accolti nei laboratori del liceo Medi

22/06/2015 - Si sono concluse con il termine delle lezioni le attività previste dal progetto “ Scienza Diretta” tra i bambini della scuola primaria Montessori di Scapezzano dell’ I. C. Senigallia nord – Mercantini e gli studenti del liceo scientifico Enrico Medi.

L’esperienza, coordinata dall’insegnante Monia Aranci e dalla professoressa Milena Penna, si è rivelata costruttiva e stimolante, poiché ha mantenuto alto l’interesse degli alunni: osservare, ricercare e sperimentare con strumenti appropriati hanno reso spontanea l’esigenza di trovare spiegazioni scientifiche ai fenomeni naturali. Insieme alle altre insegnanti di scienze Lucia Belbusti ed Elena Losacco, sono stati accompagnati dai laboratori di scuola, consueti nella metodologia, fino alla significativa esperienza al liceo.

Con la guida del prof. Marco Ferretti i bambini sono partiti per “un viaggio spaziale”. Hanno esplorato il planetario imparando ad orientarsi nello spazio attraverso l’osservazione della volta celeste e, condotti dagli studenti liceali che hanno sapientemente affiancato i più piccoli nella comprensione del moto di rivoluzione e attrazione gravitazionale, si sono cimentati nel calcolo dell’età e del peso corporeo sugli altri pianeti.

Durante il secondo incontro con la prof.ssa Penna e alcuni dei suoi studenti , hanno potuto apprendere l’utilizzo del microscopio e la preparazione di un vetrino per l’osservazione di organismi unicellulari, come i batteri dello yogurt, dell’epidermide della cipolla e quelle dell’epitelio della bocca, concretizzando le conoscenze teoriche approfondite. Prima di salutarsi ragazzi e bambini si sono ritrovati a condividere una merenda con fragole e Yogurt prodotto dagli stessi. Dall’approfondimento dell’ecosistema dei laghi e degli stagni i più piccoli della primaria hanno conosciuto la flora e la fauna delle acque stagnanti visibili agli occhi, realizzando un piccolo stagno a scuola. Dal macrocosmo sono passati al microcosmo con il prof. Ivaldo Rossini durante il terzo incontro. In una goccia d’acqua stagnante si è aperto ai loro occhi un altro mondo invisibile: quello dei protisti.

I bambini, invitati dal professore, hanno individuato dei nematodi e memorizzato nomi di alcuni protozoi, come i rotiferi e i parameci. Le attività son proseguite nella scuola primaria fino al termine delle lezioni, con le proposte provenienti dai docenti del liceo che hanno continuato ad entusiasmarli.

“È il periodo nel quale possono esser gettati semi di ogni cosa, perché la mente del bambino è come un campo fertile, pronto a ricevere quello che poi diventerà cultura.” Con queste parole di Maria Montessori la D.S. Fulvia Principi ha commentato l’attività svoltasi, sottolineando l’importanza di tali iniziative per una piena realizzazione del percorso didattico.


da Istituto Comprensivo Mario Giacomelli




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-06-2015 alle 20:07 sul giornale del 23 giugno 2015 - 520 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, istituto comprensivo senigallia nord mercantini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ak2t