Trecastelli: Peverelli, "Una giunta sperimentale sulla pelle dei cittadini"

Nicola Peverelli 18/06/2015 - Ad un anno dall’insediamento della Giunta Conigli è molto agevole tirare le somme ed accorgerci che l’amministrazione ha manifestato tutta la sua inadeguatezza.

E’ stato di recente discusso il bilancio di previsione 2015 e quello pluriennale in uno al piano pluriennale delle opere pubbliche ed i miei interventi in Consiglio, che non ammettono appello, sono ora stati pubblicati sull’albo pretorio comunale e, quindi, possono essere allegati nella loro interezza a latere del presente comunicato. Il termine “sperimentazione” è un termine che spesso sindaco e assessori hanno adottato per giustificare le manchevolezze del loro operato ma a Trecastelli non bisogna sperimentare occorre amministrare e farlo bene!

Si sperimenta nella cultura, stipulando una convenzione con la cooperativa sociale agricola Undicesimaora(e si nega altrettanta “disponibilità” circa una possibile convenzione a favore di una costituenda cooperativa sociale composta da soggetti disoccupati di Trecastelli) e nelle opere pubbliche dove a Ponterio sono previsti in via Martin Luther King, oggetto di futura riqualificazione, divieti di sosta “sperimentali” tanto per verificare la reazione dei residenti quasi fossero “cavie da laboratorio”. Il piano pluriennale delle opere è stato drasticamente ridimensionato rispetto a quello propagandisticamente sciorinato dall’amministrazione.

Le delibere di giunta sui lavori pubblici vengono adottate senza il ben che minimo scrupolo amministrativo( relativamente a quella sui lavori del bocciodromo di Passo Ripe due assessori su quattro erano assenti ossia il vicesindaco Gregorini e l’assessore al bilancio Pellegrini) prendendo per “oro colato” il progetto ed il quadro economico dell’ufficio tecnico e non ci si chiede se gli incentivi per la progettazione richiesti dall’ufficio siano dovuti o meno in base alla normativa novellata dal giugno 2014.

Insomma, il principio di economicità ed efficienza dell’azione amministrativa pare non alberghi nell’agire dell’amministrazione, così rimaniamo sbigottiti nell’udire dalla viva voce del vicesindaco Gregorini(per intenderci chi ha paragonato il turismo religioso di Trecastelli(?) a quello di Loreto) che non ci sono fondi per tinteggiare le aule delle scuole per l’infanzia facendo appello alla buona volontà dei genitori al fine provvedere in tale senso! In sintesi, non si possono tinteggiare le aule delle scuole ma si può costruire ex novo un plesso scolastico a Ripe. Comprendiamo l’evidente stortura di un ragionamento che fa acqua da tutte le parti? E’ forse il caso che sul nuovo plesso scolastico di Ripe si esprima la cittadinanza mediante apposito referendum? Sul fronte rifiuti si è adottato il nuovo regolamento iuc che prevede agevolazioni fiscali in punto di Tari in favore di chi utilizza la stazione ecologica di Brugnetto.

Alzi la mano che ha ottenuto qualche beneficio! Nessuno! Potrei continuare ma rischierei di infierire e non servirebbe a nulla. Ad un anno dalle elezioni colgo l’occasione per ringraziare tutti i compagni di lista che mi stanno supportando in questo difficile percorso, tutti i componenti del gruppo di minoranza con particolare riferimento alla collega Giuseppina Fattori, ossia un concentrato di competenza , tenacia ed esperienza, dalla quale in questo anno di amministrazione ho imparato tantissimo e dalla quale a Trecastelli la mia azione politica non può prescindere.

Dobbiamo costruire per il futuro di Trecastelli, partendo da un nuovo movimento civico che prenda spunto dalla Società Civile e che sia in grado, tra quattro anni, di esprimere un candidato sindaco degno di questo nome che si proponga come serio e valido antagonista del partito democratico che a Trecastelli non solo è inutile ma addirittura deleterio vista l’amministrazione in pectore che ha espresso! Frattanto, il sentore è che la sperimentazione del “metodo Conigli” possa portare agli stessi infausti risultati del “metodo Di Bella”…..


da Nicola Peverelli
consigliere comunale Trecastelli ai Cittadini


...

...

...

...





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-06-2015 alle 11:38 sul giornale del 19 giugno 2015 - 1065 letture

In questo articolo si parla di politica, trecastelli, Nicola Peverelli, trecastelli ai cittadini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akRH


Sparate sulla Croce Rossa.