Se.Po.Fa spegne 5 candeline

casa della gioventù 17/06/2015 - Il gruppo educativo di Tempo Libero Se.Po.Fa (Sento Posso Faccio) della Cooperativa Casa della Gioventù di Senigallia a 5 anni dalla sua creazione, ha il piacere di condividere con la cittadinanza il positivo bilancio delle sue iniziative a favore di giovani con una lieve invalidità e difficoltà intellettive, sociali o relazionali.

Giovani che dal 2010 hanno trovato un gruppo di amici stabile e coeso coordinato da due educatrici che fungono da collante iniziale e da guida. Un gruppo guidato che spinge ad una costante responsabilizzazione dei giovani e messa in campo dei loro talenti peculiari pur con le loro difficoltà; che pensa e sogna di trascorrere insieme e in maniera interessante e “sana” il tempo libero dagli impegni lavorativi; che pone fin d’ora le basi per una vita indipendente dalle proprie famiglie. Le storie dei nostri giovani con lievi difficoltà intellettive si accomunano quasi tutte.

Dopo la fine della scuola superiore perdono gli amici perché loro non frequenteranno mai l’università, poi il faticoso e a volte inutile sacrificio per prendere la patente, una lunga e complicata ricerca del lavoro tarato sulle sue abilità e poi …. rimangono spesso in casa da soli davanti a tv o play station, piccole commissioni, problemi di alimentazione, ricerca spasmodica di amici, amore, divertimento che li spingono spesso a bruciarsi nelle relazioni e ad essere facile preda di sfruttamento o pericolose abitudini o compagnie. Lo scopo del gruppo è di fornire strumenti per perseguire un'autonomia possibile e vivere a pieno il proprio tempo libero in un gruppo di pari coadiuvato da educatori. L’idea di Se.Po.Fa nasce per coprire un buco di servizi rivolti all’emancipazione di giovani con lievi difficoltà intellettive. Il loro lieve disagio purtroppo li rende molto più vulnerabili al mondo perché la loro disabilità è invisibile e si trovano sempre in un pericoloso equilibrio tra “normalità” e difficoltà avendo, se fortunati, solo una parziale realizzazione attraverso il lavoro e niente altro nella vita.

L’esperienza di Se.Po.Fa permette loro di trovare amici sicuri, tante esperienze come qualunque altro coetaneo per diventare protagonista della propria vita nonostante le difficoltà e compiere un sano distacco dalla propria famiglia. Tutto questo è stato condiviso in una splendida festa di compleanno di cinque anni di attività, sabato 13 giugno alla presenza di parenti, amici, volontari e rappresentanti delle istituzioni senigalliesi. In questi anni abbiamo ascoltato e condiviso 27 storie di giovani provenienti da tutto l’ambito territoriale senigalliese e comuni limitrofi; il gruppo è attualmente formato da 14 giovani legati da profonda amicizia che li sostiene permettendo loro di “sorprendere tutti e di tirar fuori qualcosa che noi stessi non pensavamo potesse mai essere possibile per i nostri figli in termini di sicurezza, autostima e obiettivi raggiunti e da raggiungere di autonomia e benessere” (dice una mamma).

Questo è ciò che rende positivo il bilancio di questi cinque anni e ci fa dire che nonostante le difficoltà si può cambiare e moltississimo SEPOFA’ anzi come dicono ormai i giovani del gruppo “se Se.Po.Fa…allora sa-da- fà!!” Per conoscere tutte le nostre iniziative chiedi l'amicizia e clicca mi piace, commenta questo ed altri articoli o post sulla nostra pagina facebook Se.Po.Fa o visita il sito www.casadellagioventu.it, ci troverai alla sezioni Giovani. Per i familiari che riconoscono nelle storie dei nostri giovani quelle dei loro figli o parenti e sono interessati a conoscerci potete contattarci per un colloquio Coordinatrici Dott.ssa Anna Streccioni – Pedagogista ( 347 71.03.139 ) e Laura Vernelli - Educatrice Professionale (338 12.42.562)





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-06-2015 alle 21:05 sul giornale del 18 giugno 2015 - 413 letture

In questo articolo si parla di attualità, Cooperativa Casa della Gioventù

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akQW