Allarme trombe d'aria: fuggi fuggi generale dalla spiaggia

tromba d'aria in mare a Senigallia 14/06/2015 - Fuggi fuggi generale in spiaggia domenica pomeriggio per una allerta meteo che metteva in guardia i bagnanti sul rischio di possibili trombe d'aria.

La giornata di ieri, caratterizzata da tempo incerto, non ha scoraggiato gli amanti del mare e della tintarella che che hanno comunque scelto di trascorrere la domenica al mare. La mattinata è scorsa tutto sommato tranquilla ma nel primo pomeriggio la quiete dei bagnanti è stata bruscamente interrotta. Intorno alle 15.45, con l'aggravarsi delle condizioni meteo e con improvvise e violente folate di vento, e" scattata l'allerta meteo.

La Pubblimate, tramite gli altoparlanti dislocati su tutto il ungo are ha avvertito i bagnanti del pericolo di trombe d'aria invitando tutti ad uscire dall'acqua e ad abbandonare la spiaggia. In pochi minuti si è scatenato il fuggi generale sopratutto di famiglie con bambini al seguito. Inevitabile qualche ingorgo alla viabilità per l'uscita dal lungomare ma non sono mancati anche i bagnanti che sono rimasti imperterriti la loro posto.

Fortunatamente di trombe 'aria non c'è ne sono state anche se un improvviso quanto breve rovescio ha costretto i bagnanti a cercare riparo per alcuni minuti.





Questo è un articolo pubblicato il 14-06-2015 alle 23:18 sul giornale del 15 giugno 2015 - 2532 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, senigallia, articolo, tromba d'aria in mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akIn


FB

14 giugno, 23:43

Off-topic

"Fortunatamente di trombe 'aria non c'è ne sono state anche se un improvviso quanto breve rovescio ha costretto i bagnanti a cercare riparo per alcuni minuti".
Cara Giulia Mancinelli, a parte una punteggiatura che le deve essere rimasta nella tastiera, trovi l'obbrobrio grammaticale e faccia più attenzione: la lingua italiana è così bella e vanta origini così blasonata, da non meritare un tale martirio.