Ladra sexy si aggira per Senigallia: avance sessuali ai vecchietti per derubarli

furto gioielli 11/06/2015 - Li ha fermati mentre andavano in bicicletta, si è avvicinata con fare provocante e li ha invitati ad appartarsi. Questo il modus operandi della ladra sexy che ha colpito già due volte a Senigallia.

 L'ultima vittima è stata adescata domenica 7 giugno, nei pressi di via Campo Boario. L'anziano stava tornando a casa in bicicletta, quando sarebbe stato avvicinato da una ragazza giovane e prosperosa, alta circa un metro e 70,  che senza giri di parole lo ha invitato ad appartarsi con lei. L'uomo, di circa 80 anni, ha ceduto alla tentazione e ha deciso di portarla nell'atrio del proprio condominio, dove hanno cominciato a scambiarsi effusioni.

Tuttavia dopo non molto è passata di li la moglie del malcapiatato che, incredula e furiosa, ha cominciato a inveire contro il marito. La situazione creatasi ha concesso un'occasione imperdibile alla ladra, che ha sfilato velocemente l'orologio e la catenina d'oro dell'anziano senza che ne lui ne la moglie se ne rendessero conto. La scomparsa dei gioielli, infatti, è stata notata una volta terminato il litigio, quando ormai la ladra prosperosa si era allontanata da tempo.

Quando l'anziano è andato a sporgere denuncia alle forze dell'ordine il fatto accaduto è subito sembrato curioso ma non insolito. Avevano infatti già ricevuto una denuncia da un altro 80enne che era stato raggirato in maniera analoga.

Questa volta sul lungomare Alighieri, l'uomo stava andando in bicicletta quando viene fermato, in pieno giorno, da una ragazza giovane e provocante che gli ha subito proposto di appartarsi, toccandolo e prendendolo per mano. Lui è rimasto interdetto qualche secondo dallo stupore, ma tornato lucido ha rifiutato l'offerta e se ne è andato per la propria strada.

Fermatosi qualche minuto dopo per bere, si è accorto di avere del sangue sul braccio sinistro, inoltre sia il Rolex che la fede nuziale erano spariti. La ladra era riuscita nel suo intento nonostante il rifiuto della vittima alle provocazioni,  aveva comunque distratto l'uomo abbastanza a lungo da poterlo derubare e ferire senza che lui si accorgesse di nulla.





Questo è un articolo pubblicato il 11-06-2015 alle 09:58 sul giornale del 12 giugno 2015 - 1773 letture

In questo articolo si parla di attualità, furto, gioielli, furto gioielli, redazione senigallia, articolo, maddalena piattella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akzW


Capisco le tentazioni della carne ma se una donna prosperosa e molto più giovane ti approccia per strada e ti chiede al volo di appartarti non ti viene qualche dubbio?

Molto più normale la reazione del secondo uomo, che è rimasto giustamente interdetto e sospettoso.

Direi che questa non si merita proprio l'appellativo di "lady" che ha tutto un altro significato e viene dato alle donne meritevoli di rispetto.




logoEV