“Sport e Comunicazione”, tre giorni per valorizzare la diversità delle persone sorde

08/06/2015 - Tre giornate promosse dall’Ente nazionale sordi dedicate allo sport come strumento di socializzazione, integrazione sociale e la valorizzazione della diversità.

Sono quelle che si svolgeranno dal 12 al 14 giugno a Senigallia, dove giungeranno atleti sordi da tutta la penisola per mostrare le loro capacità attraverso una sana competizione con quelli udenti della città, che investirà varie discipline sportive.

L’iniziativa rientra nell’ambito delle attività motorio–ricreative organizzate dall’Ens per la formazione e la salute della persona sorda, il miglioramento degli stili di vita individuali e collettivi e lo sviluppo delle relazioni sociali. Infatti, se per le persone “normodotate” lo sport diffonde i suddetti valori, ciò vale a maggior ragione per le persone sorde, per le quali praticare un’attività sportiva diventa un vero e proprio canale per la partecipazione, l’autodeterminazione e l’affermazione di sé e delle proprie capacità, al di là di ogni deficit e di ogni barriera di comunicazione.

Le tre giornate della manifestazione saranno dedicate alle attività sportive e a una riflessione attenta sul valore dello sport come strumento di socializzazione e di inclusione sociale.

Il lungomare di Senigallia verrà attrezzato per permettere il completo svolgimento della manifestazione. L’evento mira a coinvolgere anche i bambini udenti e sordi con l’intento di far crescere sin dall’infanzia la voglia di dimostrare le proprie capacità senza il timore di mettersi in gioco e di comprendere l’importanza della comunicazione attraverso i segni e la comunicazione extra-verbale.

Si inizia venerdì 12, alle ore 21,30 allo stadio “Bianchelli” con l’amichevole di calcio tra le squadra dei dirigenti Ens e una selezione di politici e amministratori comunali e regionali.

Sabato 13 giugno si entra nel vivo del programma. Al mattino, con inizio dei lavori alle ore 9,30, alla Rotonda a Mare si terrà il convegno “Lo sport è comunicazione”, dove sono previsti gli interventi di numerosi atleti sordi, dirigenti dell’Ens e amministratori e funzionari pubblici. Dalle ore 15, a Piazzale della Libertà, il via alle dimostrazioni di karate, pallavolo, tennis tavolo e basket, che si concluderanno con l’incontro tra il Royal Lions Fabriano e la Goldegas Senigallia. Nell’occasione sarà possibile iscriversi alla Maratona solidale del giorno successivo.

La giornata di sabato sarà conclusa da una cena con intrattenimento a cui sarà possibile partecipare prenotandosi scrivendo a ancona@ens.it.

Domenica il gran finale con la Maratona solidale sul lungomare Dante Alighieri che partirà alle 10,30 da Piazzale della Libertà.

“È un progetto che portiamo avanti dal 2011 – spiega il presidente provinciale dell’Ens Diego Pieroni – con l’obiettivo di diffondere nella società pratiche di inclusione sociale che riguardano le persone sorde. Lo sport è importante perché permette di dimostrare che non esistono differenze tra le persone udenti e quelle sorde: un’esperienza importante a livello psicologico e serve ad abbattere le barriere di comunicazione. È ciò che ci spiegheranno anche gli atleti che abbiamo invitato a parlare al convegno e che hanno raggiunto prestigiosi traguardi sportivi”.

“Un’altra iniziativa – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – che siamo lieti di sostenere per raggiungere un ambizioso obiettivo su cui lavoriamo da tempo: il riconoscimento ufficiale della lingua dei segni; un dovere che, in ambito europeo, solo l’Italia, Malta e il Lussemburgo non hanno ancora provveduto ad ottemperare. Lo sport, per il suo valore universale, rappresenta sicuramente un terreno ideale per portare avanti questo nostro impegno”.

Gli eventi di “Sport e Comunicazione” sono realizzati in collaborazione con Ens nazionale e della provincia di Ancona, il Coni marche, la Federazione sport sordi Italia, il Comitato italiano Paraolimpico Marche, l’Asd Royal Lions Fabriano e Radio Arancia Network.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-06-2015 alle 14:48 sul giornale del 09 giugno 2015 - 610 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia, sport e comunicazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akrP





logoEV