Controlli del territorio: tre persone denunciate. Sequestrate armi e cartucce

06/06/2015 - Nell’ambito dei controlli straordinari del territorio il personale del Commissariato di P.S. di Senigallia, unitamente agli equipaggi del reparto prevenzione crimine di Perugia, ha denunciato 3 persone per reati diversi e sequestrato numerose armi e cartucce.

Un uomo, attualmente sottoposto a misura restrittiva, è stato denunciato per evasione in quanto al momento del controllo non è stato trovato nella propria abitazione.  Ma l’attività del personale del Commissariato, in cui sono state controllate oltre 110 persone, molte delle quali extracomunitarie, 55 veicoli e 15 persone attualmente sottoposte a misure restrittive, non si è limitata ai posti di controllo nelle principali arterie cittadine. Alcuni agenti ad esempio sono stati impiegati in attività di prevenzione dei reati durante il mercato cittadino del giovedì.

In quest’occasione sono state controllate alcune persone che destavano sospetto ed, in particolare, è stato fermato un uomo, che rifiutandosi di esibire i propri documenti e tentando di allontanarsi, ha  strattonato uno degli agenti provocandogli una lesione che ha richiesto le cure mediche.

Accompagnato in Commissariato ed identificato nel 40enne S.H. di origine magrebina ma cittadino italiano, l'uomo è stato denunciato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto di fornire le generalità e lesioni.

Infine, nell’ambito dei controlli a carico di possessori di armi, è stato controllato un uomo, S.N. di 60 anni, risultante detenere nella propria abitazione oltre 40 armi regolarmente dichiarate.

Gli agenti della Polizia Amministrativa del Commissariato, che hanno provveduto a controllare il possesso della licenza e le modalità di custodia delle armi, hanno appurato che l’uomo, oltre le armi denunciate, deteneva in casa oltre 2000 cartucce mai denunciate, tra l’altro conservate in modo del tutto incauto.

Pertanto le armi e le cartucce sono state sequestrate e l’uomo è stato denunciato per le omissione nella custodia e l’abusiva detenzione delle cartucce. Sono state inoltre avviate le procedure per la revoca del porto d’armi.





Questo è un articolo pubblicato il 06-06-2015 alle 13:24 sul giornale del 08 giugno 2015 - 1352 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, senigallia, Sudani Alice Scarpini, armi, evasione, cartucce, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akoM





logoEV