Un mese ricco di appuntamenti con la Storia

03/06/2015 - Sarà un giugno particolarmente ricco di appuntamenti con la storia, promossi dall’Associazione di Storia Contemporanea, unitamente a una serie di enti ed istituzioni nazionali e territoriali.

Dopo la sala gremita del Centro Mazziniano di Senigallia per la Festa della Repubblica (cui si riferisce la foto), questo mese vedrà, da una parte, la prosecuzione della calanderizzazione associativa abituale e, dall’altra, una serie di nuove occasioni per aggiornarsi con il racconto e l’interpretazione del passato. Infatti continueranno le presentazioni sia di Trame disperse (sabato 6 a Montelupone, con relatori i proff. Giraldi e Severini) sia di Visioni della Grande guerra (il 3 ha fatto tappa ad Urbino, con interventi di Ilaria Biagioli, Omar Colombo e Silvia Serini), i due volumi sulla prima guerra mondiale curati dagli storici ASC e pubblicati da Marsilio. Per i due prossimi venerdì (il 5 e il 12, sempre alle 17.30) appuntamenti alla Biblioteca “Antonelliana” di Senigallia: il 5 viene presentato il n. 6 della rivista «Storia delle Marche in età contemporanea», il cui tema monografico è “Amore e morte all’ombra della Grande guerra”; venerdì 12 sarà invece la volta dell’ultima monografia di Marco Severini, Il filo sottile.

Legami di famiglia, intrecci di storia (Pensiero e Azione Editore, 2015) che affronta le vicende di una famiglia assai nota in città, i Benedetti, tra Otto e Novecento. Particolare attenzione il libro dedica al prof. Filippo Benedetti (1932-2010), docente e amministratore pubblico (fu consigliere, assessore e vice-sindaco nei primi anni sessanta) molto conosciuto in riva al Misa. Ancora, la sera di mercoledì 10 giugno prenderà il via (ore 21.30, Sala del Trono di Palazzo del Duca) la XI edizione della Rassegna di Storia Contemporanea con la presentazione dell’ “Atlante delle guerre e dei conflitti nel mondo” (Terra Nuova Edizioni, VI ed., 2015), libro che parla dei 46 conflitti tuttora in atto nel mondo e che sarà illustrato da uno dei suoi autori, Flavio Lotti, leader pacifista, del Coordinamento Nazionale Enti Locali per la pace e i diritti umani. Domenica 14, poi, Montemarciano, di mattina (ore 10 a Villa Buffarini), e Senigallia, di pomeriggio (ore 16 all’Auditorium S. Rocco), ospitano il Convegno nazionale di studi “Dodici passi nella storia. Le tappe dell’emancipazione femminile”: arriveranno per l’occasione storiche e studiosi da prestigiosi atenei italiani ed extra-europei.

La Rassegna si chiuderà mercoledì 17 (sempre alle 21.30 a Palazzo del Duca) con un altro libro che si è subito imposto all’attenzione nazionale, “La guerra italiana. Partire, raccontare, tornare 1914-18” (Ed. il Mulino, 2014) di Marco Mondini (Università di Padova-ISIG Trento). Gli studiosi dell’Associazione di Storia Contemporanea introduranno questi incontri e, in chiusura di mese, sabato 27, animeranno un altro Convegno di studi ad Ascoli Piceno, “Giuseppe Fabiani. Educatore, intellettuale e sacerdote del Novecento”.


da Associazione di Storia Contemporanea






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-06-2015 alle 20:45 sul giornale del 04 giugno 2015 - 532 letture

In questo articolo si parla di cultura, storia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akhz





logoEV