Regionali: i candidati esclusi, Marcellini, Ceresoni e Olivetti non ce l'hanno fatta

elezioni regionali 01/06/2015 - Dalle urne delle elezioni regionali, che ha decretato la vittoria del nuovo presidente Luca Ceriscioli, è arrivato anche il verdetto per i candidati del senigalliese che non ce l'hanno fatta.

I candidati che non sono riusciti a centrare un seggio in consiglio regionale sono:
Simone Ceresoni, candidato con Altre Marche - Sinistra Unita, pur avendo ottenuto 1.373 preferenze, non è riusciuto nell'intendo dato che la lista del candidato presidente Mentrasti non ha raggiunto il quorum per entrare in Consiglio Regionale
Massimo Marcellini, con 1.607 preferenze, è il più votato nella circoscrizione di Ancona, ma i voti non sono comunque sufficienti dal momento che la lista Popolari Marche Udc nella provincia di Ancona non ha ottenuto nessun seggio in Regione
Massimo Olivetti, secondo dopo il capolista Bugaro, ha ottenuto 851 prefereze
Luciano Antonietti, candidato con Marche 2020, ha ottenuto 484 preferenze
Marta Torbidoni, candidata con Forza Italia, ha ottenuto 42 preferenze

I rappresentanti del territorio senigalliese essere eletti nella circoscrizione di Ancona sono invece Fabrizio Volpini, con 4.100 preferenze, ed Enzo Giancarli con 2.580





Questo è un articolo pubblicato il 01-06-2015 alle 09:14 sul giornale del 02 giugno 2015 - 3064 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, politica, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akcp





logoEV