Trecastelli: Inaugurato a Monterado l’Ufficio comune che curerà la gestione associata dei Servizi sociali

29/05/2015 - Una struttura destinata a curare la gestione associata dei servizi sociali per nove comuni -da Senigallia ad Arcevia- distribuiti su un bacino di 80.000 abitanti, terzo nelle Marche dopo quelli di Ancona e Pesaro.

Pubblico foltissimo a Monterado di Trecastelli per la cerimonia inaugurale dell’Ufficio Comune per i servizi sociali, innovativo strumento di erogazione di una delicata ed essenziale rete di servizi, nato per volontà dei Comuni di Senigallia, Arcevia, Barbara, Castelleone di Suasa, Corinaldo, Ostra, Ostra Vetere, Serra de’ Conti e Trecastelli che hanno di recente sottoscritto al riguardo una convenzione nella quale il Comune di Senigallia eserciterà il ruolo di capofila, ma che punta ad assicurare prestazioni certe ed uniformi per tutti gli utenti, indipendentemente dal centro in cui risiedono.

Su questo aspetto hanno, in varia forma, posto l’accento il sindaco di Trecastelli Fausto Conigli, che ha ripercorso le tappe istitutive dell’Ufficio in un articolato indirizzo di saluto, il coordinatore d’ambito dott. Maurizio Mandolini al quale è affidata la direzione della struttura e il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi, che ha tra l’altro sottolineato come la scelta di allocare l’Ufficio in un comune dell’hinterland contribuisca ad avvicinare anche ‘fisicamente’ un importante centro di servizi ad una realtà diffusa che occupa il bacino di due valli, da Senigallia ad Arcevia.

Agli interventi di ordine istituzionale ha fatto seguito quello del vescovo di Senigallia mons. Giuseppe Orlandoni, che ha posto in risalto la delicata funzione dell’ufficio in comparti ai quali anche la realtà associativa della diocesi guarda con attenzione. Tutti gli interventi, pronunciati nella raccolta e scenografica piazza antistante la sede della municipalità monteradese, sono stati tradotti in simultanea con la ‘lingua dei segni’ a beneficio dei non udenti.

Alla cerimonia hanno presenziato sindaci ed amministratori di tutti i comuni dell’hinterland che hanno poi, unitamente al pubblico, avuto la possibilità di visitare la struttura sulla quale lavoreranno sedici tra funzionari ed impiegati provenienti dai Comuni convenzionati, inseriti in un organico articolato su cinque diversi centri di responsabilità che gestiranno, ciascuno con specifiche attribuzioni, pratiche e provvidenze relative a infanzia, minori, anziani, disabili, soggetti a rischio di esclusione sociale, famiglie, immigrati, politiche abitative, integrazione socio-sanitaria, cooperazione, volontariato e associazionismo (consistente, in occasione della cerimonia di Monterado, la rappresentanza dei sodalizi che, in questo comparto, svolgono nel territorio una funzione preziosa in particolare a servizio delle ‘fasce deboli’).

L’Ufficio Unico porterà ad un sensibile snellimento delle procedure amministrative, ma garantirà anche un adeguato livello di ‘prossimità’ con l’utenza mantenendo appositi presìdi nei singoli Comuni, per l’ascolto diretto e la presa in carico delle problematiche dei cittadini-utenti.


dal Comune di Trecastelli
già Ripe, Castel Colonna, Monterado
 






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-05-2015 alle 16:42 sul giornale del 30 maggio 2015 - 2223 letture

In questo articolo si parla di arcevia, castelleone di suasa, attualità, ostra vetere, barbara, ostra, senigallia, corinaldo, servizi sociali, Serra de’ Conti, trecastelli, Ufficio Comune per i servizi sociali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aj9s





logoEV