Sold out per l'ultimo confronto tra i candidati a sindaco di VS: grazie a tutti!

29/05/2015 - In tantissimi hanno seguito il confronto-fiume tra i sette candidati a sindaco organizzato da Vivere Senigallia in collaborazione con la Fondazione Gabbiano. Il Cinema pieno in ogni ordine di posti, anche in piedi. Il maxi schermo all'esterno e le dirette su Radio Duomo e su Vivere Senigallia.

Sul palco, oltre ai candidati, anche i ragazzi del Perticari che domenica, insieme alla redazione di Vivere Senigallia, realizzeranno l'exit poll sulle elezioni comunali che saranno pubblicate online domenica alle 23.01 su Vivere Senigallia.

Un grande successo per cui vogliamo ringraziare tutto voi lettori di Vivere Senigallia, in primis, la redazione, e i candidati sindaco che hanno accettato il nostro invito a partecipare alla serata.


di Giulia Mancinelli e Michele Pinto
redazione@viveresenigallia.it





Questo è un articolo pubblicato il 29-05-2015 alle 00:50 sul giornale del 30 maggio 2015 - 2600 letture

In questo articolo si parla di michele pinto, giulia mancinelli, politica, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aj7I


Mangialardi una spanna su tutti nonostante lo scomodo ruolo di esserè quello che deve rendere conto

Commento modificato il 29 maggio 2015

Condivido, l'esperienza acquisita dal sindaco uscente si è vista tutta ieri sera, brutta invece l'arroganza e il pressappochismo con cui qualche candidato si è rapportato con il pubblico.
Come disse Tomasi di Lampedusa, "forse perché tutto cambi è meglio che tutto resti uguale".

Forse è meglio cambiare, poi se don Ciotti fosse stato presente avrebbe restituito la cittadinanza. Per un senigalliese è stato un dibattito a tratti imbarazzante tra capi popolo, tribuni, truppe organizzate. Bravi Giulia e Michele.

Bella iniziativa, anche se poi, quando si ricandida un sindaco uscente, le parole devono contare poco.
Si elegge un amministratore, non un presentatore televisivo.

La scelta è facile: quelli che hanno apprezzato l'amministrazione Mangialardi la rivotano, quelli che non l'hanno apprezzata votano qualcun altro.

N.H.m.u.

30 maggio, 09:29
Commento sconsigliato, leggilo comunque

N.H.m.u.

30 maggio, 20:39
Gli ultimi cammellieri-compagnucci e la solita censura che mi fanno e io ripropongo:
Andiamo a votare: più astensione significa far vincere e prevalere percentualmente lo zoccolo duro e fidelizzato del PD; e comunque se tutti vi fanno "SCHIFO" non lasciate la scheda BIANCA a tiro dei soliti scrutatori furbi, annullatela! s610.




logoEV