Molestie sessuali, rinviato a giudizio per stalking pastore sardo

stalking 29/05/2015 - E' stato rinviato a giudizio il 58enne, pastore sardo, accusato di stalking nei confronti di una donna senigalliese di 54 anni.

La donna aveva sporto denuncia nell'aprile 2014 dopo essere stata esasperata da lettere, messaggi e visite sotto casa da parte dell'uomo, che non si dava pace per la fine della loro relazione. Ogni mattina, infatti, si presentava davanti l'abitazione della vittima, sebbene abitasse in un paesino in provincia di Macerata.

Tutto il materiale della sgradita corrispondenza è stato consegnato alla Procura e ritenuto dai contenuti osceni; le indagini sul fatto sono state condotte dalle forze dell'ordine di Senigallia, per poi chiedere ed ottenere, infine, il rinvio a giudizio nei confronti del presunto stalker.

Il processo si è aperto ad Ancona il 27 maggio e l'uomo dovrà rispondere di atti persecutori.





Questo è un articolo pubblicato il 29-05-2015 alle 09:49 sul giornale del 30 maggio 2015 - 783 letture

In questo articolo si parla di cronaca, stalking, redazione senigallia, articolo, maddalena piattella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aj78