Unione Civica: Anna Maria Gioacchini c'è

28/05/2015 - Nata a Mantova il 14 febbraio 1960, residente a Senigallia, dopo aver conseguito il diploma di Liceo Classico, mi sono laureata in Chimica all’Università degli Studi di Bologna e specializzata in Metodologie Chimiche di Controllo e Analisi sempre all’Università degli Studi di Bologna.

Fino al Gennaio 1997 ho lavorato presso il Dip. di Scienze Farmaceutiche dell’Università di Bologna nel gruppo di Chimica Analitica, prima in qualità di specializzanda e successivamente con assegni e contratti di ricerca, svolgendo attività di ricerca nell’ambito dei progetti del gruppo e partecipando a progetti finalizzati del CNR, ministeriali e finanziati dalla Comunità Europea. Da Gennaio 1997 a maggio 2001, ho lavorato con contratti di ricerca al CNR di Padova. Dal 1 Giugno 2001 ad oggi svolgo attività di ricerca come tecnico di livello D1 in qualità di responsabile del laboratorio di spettrometria di massa presso il Dip. di Scienze Biomolecolari dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”. Ho svolto attività didattica in qualità di assistente di Chimica Analitica e sono stata docente del corso di “Laboratorio di Chimica Analitica” di Biotecnologie per A.A. 1997-1998 all’Università di Bologna.. Ho tenuto lezioni su argomenti di spettrometria di massa in Scuole di Specializzazione delle Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, Farmacia, Medicina e Chimica Industriale e Corsi di Perfezionamento dell’Università di Bologna. e seminari su nuove tecniche ed applicazioni di Spettrometria di Massa organizzati dal CNR di Padova, dall’Università di Padova, dall’Università di Bologna, dall’Università di Bari e dall’Università di Urbino.

Ad oggi sono docente di elementi di chimica e didattica della chimica presso il Dip. DIPSUM dell’Università “Carlo Bo” di Urbino. Sono autrice di oltre 50 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali e oltre 60 comunicazioni a Congressi nazionali ed internazionali. Ho vinto vari premi per la tematica della ricerca e per la ricerca svolta in diversi Congressi nazionali ed internazionali. Sono stata membro del comitato organizzatore di vari congressi di Chimica Analitica, di Chimica Ambientale e di Spettrometria di Massa sia nazionali che internazionali. Svolgo attività di Referee per diversi giornali scientifici internazionali indicizzati Sono nata e cresciuta in una famiglia dove la politica era l’argomento principale, essendo lavoro e passione di mio padre. Una politica fatta di ideologie ed ideali, fatta di dialettica e rispetto, di confronto sano ed educato, valori ormai scomparsi dall’attuale mondo politico. Ho deciso di appoggiare Roberto Paradisi nella sua candidatura perché risponde ai requisiti di educazione, onestà e trasparenza per me imprescindibili in un candidato alla carica di sindaco.

Ho deciso di candidarmi come consigliere perché condivido il programma di Unione Civica, un programma concreto che ha come obiettivo il risanamento e la rinascita della nostra città, che guarda avanti per dare a tutti (e dico tutti) i cittadini una città migliore e più vivibile. Stanca del clientelismo degli ultimi anni, penso sia un atto di vera democrazia avere la possibilità, dopo oltre 40 anni di egemonia della corrente partitica dell’attuale amministrazione, votare una coalizione completamente diversa e lontana dall’attuale con programmi e persone nuove. Il mio apporto? Sono un’alluvionata e sono esasperata dal continuo rischio di finire nuovamente nel fango. Ho perso molto il 3 maggio 2014 e trovo il programma di Unione Civica per il rischio ed il dissesto idrogeologico un programma realizzabile. Mi impegno a vigilare per far rispettare i tempi per la pulizia e l’escavazione del letto del fiume nei primi 100 gg, della nuova amministrazione e battermi affinché le famiglie alluvionate possano avere il risarcimento tanto agognato e la tragedia vissuta non si ripeta più.

Inoltre, abitando nella zona del piano regolatore, dove non esistono marciapiedi, la strada è tutta dissestata, dove gli alberi vengono tagliati e non vengono nemmeno sostituiti, dove ormai, dopo svariati anni di abbandono da parte dell’amministrazione, vige un degrado imbarazzante, essendo una zona centrale vicino al mare e dove anche i turisti passano con evidenti volti disgustati, rischiando di inciampare e cadere ad ogni passo, come consigliere potrei apportare il mio contributo nel miglioramento del mio come di altri quartieri della città. Per ultimo ma non per importanza, data la mia grande passione e l’amore per gli animali, voglio impegnarmi per la tutela degli animali, in particolare cani e gatti randagi, e dar voce in sede di consiglio a queste creature indifese, creando anche una rete di collaborazione con veterinari, educatori cinofili e volontari. Le persone oltre le ideologie, un’altra Senigallia c’è!





Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 28-05-2015 alle 15:18 sul giornale del 29 maggio 2015 - 443 letture

In questo articolo si parla di politica, Unione Civica, spazio elettorale autogestito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aj5m





logoEV