Paradisi: 'La scuola coreana del consigliere Bucari'

unione civica 28/05/2015 - Il consigliere Simonetta Bucari ha studiato alle scuole coreane. Mi mette in bocca parole mai dette (quando mai ho affermato che il taglio ai pasti dei dirigenti permetterà di abbassare il costo della mensa per i bambini?) e poi confuta una teoria che non ho mai avanzato.

Roba da regime all’amatriciana, per restare in tema di pasti serviti al ristorante con i nostri soldi a dirigenti pluri-pagati. La verità è un’altra: noi, se vinceremo, abbasseremo subito il costo della mensa dei bimbi riportandolo sotto i 4 euro.

Nessun nesso causale con il tris di portate ai dirigenti. Ho sempre detto un’altra cosa: quando si chiedono sacrifici ai cittadini, soprattutto se sproporzionati come il costo insostenibile della mensa (dove si mangia poco e male), bisogna dare il buon esempio al vertice. E non è sopportabile da un punto di vista etico che chi percepisce stipendi di oltre 95 mila euro annui si faccia pagare tagliata e spaghetti dai cittadini senigalliesi che non riescono ad arrivare a fine mese. Si tratta di avere un po’ di decenza amministrativa.

Quanto ai costi, il consigliere Bucari dovrebbe riportarli per intero e non limitati all’ultimo anno. Nei cinque anni di Giunta Mangialardi, i nostri dirigenti hanno mangiato filetti e carbonare a spese nostre per 4.017,00 euro. Se la somma è così irrisoria, come i cavalieri serventi della maggioranza sostengono, chiediamo tutti insieme ai dirigenti di restituire alle casse comunali quei soldi spesi a tavola.


da Roberto Paradisi
candidato sindaco- Unione Civica




Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 28-05-2015 alle 14:26 sul giornale del 29 maggio 2015 - 364 letture

In questo articolo si parla di roberto paradisi, politica, senigallia, Unione Civica, spazio elettorale autogestito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aj5h





logoEV