Perini: 'Abbiamo le competenze per adeguare la Protezione Civile al rischio reale'

Maurizio Perini 27/05/2015 - Siamo fermamente convinti che aggiornare il piano di emergenza e potenziare realmente personale e dotazione dei mezzi di protezione civile sia la prima cosa da fare subito. Dopo ogni pioggia verifichiamo la fragilità del nostro territorio, nelle frazioni quanto nel centro storico e sul litorale.

Le cause sono palesi e discuterne sembra inutile. Possiamo anzi dobbiamo fare in modo che ci siano più volontari sul territorio, con più mezzi (idrovore, sacchetti di sabbia, idropompe, mezzi anfibi e gruppi elettrogeni, tende) e una sede unica dove assieme ad altre associazioni di Volontariato possano ritrovarsi e nella pianificazione delle esercitazioni con la popolazione e nella gestione delle emergenze.

Nel nostro gruppo abbiamo diversi membri con anni di esperienza alla spalle, missioni di salvataggio e assistenza compiuti negli scenari più disparati, dal Friuli all’Abruzzo passando per il maremoto dell’Asia; persone che si sono distinte anche nella tragedia che ci ha colpito il 3 maggio e che ogni qualvolta ci sia da intervenire scendono in campo. Questa nostra peculiarità – che è caratteristica di molti cittadini senigalliesi – ci porterà a porre mano da subito al piano di emergenza e a ricercare velocemente quei mezzi che sono vitali per evitare le tragedie e i danni ai beni privati e pubblici. Prevenzione e monitoraggio dello stato delle scuole, verifica degli argini e dello stato del sistema fognario, intervento puntuale sugli alberi ad alto fusto pericolanti, formazione ed informazione capillare dei cittadini sui comportamenti da tenere in caso di emergenza : sono tutti interventi ed attività che un sistema di protezione civile con uomini e mezzi adeguati può compiere valorizzando ancora di più il grande cuore dei senigalliesi.

Quindi il nostro impegno è trovare presso la Regione Marche, il Dipartimento e i privati le risorse per portare a regime il nostro sistema, individuando una grande area sicura che sarà messa a disposizione delle associazioni e dei Corpi, sul modello di quanto accaduto in comuni limitrofi.


da Lista Progetto in Comune
Maurizio Perini sindaco



Questo è un articolo pubblicato il 27-05-2015 alle 17:43 sul giornale del 28 maggio 2015 - 332 letture

In questo articolo si parla di maurizio perini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aj3d





logoEV