Paradisi incontra Fabio Rampelli, capogruppo alla Camera di Fratelli d'Italia

27/05/2015 - Proficuo confronto tra il candidato a sindaco Roberto Paradisi con il capogruppo alla Camera di Fratelli d'Italia, on. Fabio Rampelli. Con il deputato, accompagnato dal coordinatore regionale di Fdi Carlo Ciccioli, Paradisi e Rebecchini hanno approfondito i temi riguardanti l'accesso al credito sportivo.

Rampelli, ex nazionale di nuoto, è infatti un deputato molto impegnato nelle politiche a favore della pratica sportiva. Come è noto, uno dei temi cardine del programma della coalizione guidata da Paradisi è quello di favorire il turismo sportivo a Senigallia. Per questo, ma anche per rispondere alle esigenze delle società, è necessario investire nell'impiantistica sportiva riqualificando quella esistente (in molti casi inadeguata per non dire fatiscente) e costruendo un nuovo impianto polivalente che possa fare da polo d'attrazione per federazioni o società che vogliano fare di Senigallia la località scelta per i propri stage o i propri ritiri.

Entro il 30 luglio 2015, come ha spiegato Rampelli, il Credito sportivo ha lanciato una irripetibile promozione che non può essere persa: mutui con tasso zero fino a 150 mila euro e tasso 1,2 % per cifre superiori con corsie preferenziali per progetti presentati dai Comuni o dalle associazioni di Comuni. Condizioni di enorme vantaggio che il Credito sportivo ha promosso per riqualificare gli impianti di intesa con la Presidenza del Consiglio dei Ministri .

“Su suggerimento di Rampelli e Ciccioli – dice Paradisi – ho già avuto modo di contattare il capo dell'area finanziaria del Credito Sportivo da cui ho avuto tutti i dettagli. Il bando, che non si ripeterà in futuro a queste condizioni, scade il 30 luglio (per la Regione Marche possono essere finanziati fino a 18 impianti) e, dunque bisogna fare di tutto per presentare un progetto di massima e ottenere il finanziamento. In caso di nostra vittoria alle prossime elezioni, pur in poco tempo, parteciperemo al bando in modo da poter ottenere i finanziamenti per riqualificare gli impianti esistenti (anche provando a chiedere un mutuo, in accordo con l’ente proprietario, per riconvertire il vecchio palazzetto del Turismo) e per costruirne un nuovo impianto polivalente. Si tratta di una grande occasione per dare slancio al turismo sportivo e per offrire alla realtà locali nuovi spazi sicuri ed efficienti.





Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 27-05-2015 alle 18:01 sul giornale del 28 maggio 2015 - 588 letture

In questo articolo si parla di politica, Unione Civica, spazio elettorale autogestito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aj3k





logoEV