Basket: promozione raggiunta per i Roosters Senigallia, battuti i Titans Jesi 59-57

27/05/2015 - Promozione: è con questa magica parola che fino a martedì era tabù per i nostri stupendi “galletti”, viste come erano andate le finali degli ultimi due campionati, che vogliamo aprire il nostro commento a gara 3 della serie finale o per meglio dire “LA FINALE”.

Emozioni a non finire e sconsigliate ai deboli di cuore quelle che si sono registrate durante la partita di ieri sera al Palaspecchi di Senigallia gremito, come non era mai successo, dei fans delle due compagini che si son date battaglia fino all'ultimo secondo di gara per conquistarsi il match che valeva tutto un campionato. E partiamo proprio da quando il cronometro segnava 1.06 alla fine ed il punteggio era di 49 a 55 a favore dei ragazzi jesini; uscita dal time out e qui avveniva quello che pochi dei molti spettatori presenti si sarebbero aspettati: canestro + tiro libero di Schirru -3 palla recuperata e “bomba” da tre punti di Vici per il pari 55 tiro sbagliato degli jesini e canestro del “MAN OF THE MATCH” Belloni per il +2, primo vantaggio della gara dei senigalliesi, pareggio dell'ottimo Scarponi con due tiri liberi e ancora SuperFraBelloni realizza a 11 secondi dalla fine i due tiri liberi più importanti della sua vita cestistica, che grazie anche gli ultimi due tiri sbagliati dagli jesini, fissa il punteggio sul 59 a 57 finale.

Partita che era iniziata con la squadra ospite che cercava di prendere subito il largo con i nostri ragazzi che però pur non riuscendo a ribaltare l'andamento del match non si lasciavano scappare l'avversario chiudendo i primi due quarti sul -3 27 a 30. Al rientro dagli spogliatoi la situazione non cambiava, anzi proprio allo scadere del terzo quarto un canestro da metà campo di Polidori che ci avrebbe portato sul +1 e primo sorpasso della gara veniva annullato dalla coppia arbitrale che ha considerato il tiro scoccato dopo il suono della sirena mentre a molti dei presenti e anche allo staff tecnico locale era sembrato valido e quindi finale di quarto 39 a 41.

Ultimo quarto che nei primi 8 e 54 secondi di gara vede il tentativo dei Roosters di riportarsi sotto ma con la squadra jesina che ribatte colpo su colpo fino ad arrivare al 1.06 che andrà a scrivere una pagina di storia per i nostri eccezionali ragazzi. Ma nel fragore di questa grande vittoria vorremmo sottolineare a chiare note l'ottimo comportamento sia in campo che fuori dei nostri avversari jesini che avrebbero meritato quanto noi la vittoria finale. Purtroppo la legge dello sport è questa e a noi, come dicevamo all'inizio dell'articolo, ci è già capitato e sappiamo bene cosa si prova ed è proprio per questo che speriamo che vista anche la riforma dei campionati in atto di ritrovarci insieme nella prossima stagione sportiva.

Grazie ragazzi per l'emozioni che ci avete dato e la gioia che ci avete fatto vivere ed un grazie speciale a due di voi: ad Edo che ha voluto darci una mano in questa gara dopo due mesi di stop forzato causa infortunio ai legamenti del ginocchio e a Leo che in questa gara si è tolto la divisa da gioco per affiancare coach Polidori in panchina. Questa è la nostra SQUADRA questi sono i ROOSTERS che non mollano mai, per sempre FORZA ROOSTERS.

Il tabellino

ROOSTERS SENIGALLIA-TITANS BASKET JESI 59-57 ( 16-15, 11-15, 12-11, 20-16 )

ROOSTERS SENIGALLIA: Schirru 7, Belloni 18, Berluti, Beccaceci 12, Cicconi Massi 4, Bellocchi 4, Polidori 3, Vici 11, Mannella ne, Marcosignori ne, Santini ne, Francoletti ne. All. Polidori Paolo. Vice all. Perini Leonardo.

TITANS BASKET JESI: Borocci 7, Papa, Matos Matos 5, Cingolani 7, Scarponi 20, Lucchetti 9, Cavalieri 3, Severini 6, Casali ne, Picchio ne, Cardinaletti ne, Candolfi ne. All, Borocci Renato

Arbitri: Falcone e Tempesta di Ancona.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-05-2015 alle 16:50 sul giornale del 28 maggio 2015 - 918 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, Roosters Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aj2Q