Teatro la Fenice : presentata la stagione teatrale 2015-2016

25/05/2015 -

 

Con grande anticipo rispetto agli scorsi anni, venerdì 22 maggio è stata presentata la stagione 2015-16 del Teatro la Fenice. A rappresentare il connubio tra comune, Compagnia della Rancia e AMAT sono stati lo stesso sindaco Mangialardi, Saverio Marconi e Daniele Sepe. Un connubio che punta a regalare agli spettatori una selezione amplia e di grande qualità sia per quel che riguarda i musical, sia la danza che la prosa.

Per quel che riguarda i musical, dopo il successo dello scorso anno, quest'anno si replica con due grandi appuntamenti: "Sister Act" e "Rapunzel", rispettivamente il 5/6 dicembre e l'11-12 dicembre. Le avventure della suora più pazza del cinema, saranno a Senigallia in anteprima nazionale per poi spotarsi al Teatro Brancaccio di Roma. Una scelta, quella di Senigallia, che piace molto al registra Marconi che afferma come sia l'deale poter allestire lo spettacolo in una città come questa.  Per quel che riguarda "Rapunzel", basterebbe dire il nome di una delle interpreti per capirne la portata: Lorella Cuccarini con cui Marconi ha lavorato giá nel primo allestimento di Grease; un musical accativante per grandi e piccoli.

La prosa punterà in particolare su Alessandro Preziosi con il suo "Don Giovanni" (il 31 ottobre) e sul "Decamerone" di Stefano Accorsi (il 29 gennaio), due attori televisivi ma che hanno sempre avuto una prelidizione per il teatro. Saverio Marconi, dopo il successo di publico di "Variazioni Enigmatiche" dello scorso dicembre, torna con "Bianco e Nero" tratto dalla sceneggiatura di Cormac McCarthy  "The Sunset Limited": una storia senza una vera e prorpia evoluzione ma che  invita lo spettatore a riflettere grazie ad un tema coinvolgente 

La stagione della danza spazia dalla danza muscolare ed energica sulla musica dei Carmina Burana (14 novembre) alle movenze più classiche della "Bella addormentata" (6 gennaio) che può vantare tra i suoi ballerini autori che provengono dal "teatro della scala" . La Rotonda a Mare ospiterà le performance di un gruppo di danza di autori di ricerca e che verrà scelto a settembre a Ravenna in un concorso nel quale il requisito fondamentale è l'orginalità. Si finice poi l'8 aprile con Mummeschanz un teatro - danza il cui tema sarà la musica nel silenzio. In particolare, si tratterà di una performace di mimi che creeranno tanto divertimento. Un programma vario e articolato che, in occasione della performance del 14 novembre allestirà anche una Master class di danza completamente gratuita con la compagni; un esperiemento che se avrà successo potrà essere ripetuto anche in altre occasioni.

In fase di allestimento invece gli eventi speciali che già però possono contare sulla presenza di Paolo Cevoli (10 ottobre), Nek (17 ottobre) e Malika Ayane (12 novembre). 

Il Sindaco Mangialardi ha voluto sottolineare quanto questa sinergia con la Compagnia della Rancia sia fondamentale per Senigallia e quanto sia indispensabile puntare ancora di più su questo progetto, non solo a livello di comune, ma anche e soprattutto a livello regionale: "come sempre ringrazio Saverio Marconi e la Compagnia della Rancia per aver dato l'occasione alla nostra citta di ospitare musical importanti.Confido pure che ci sua maggiore attenzione da parte della regione su questo progetto: quando all'epoca l' assessore Marcolini ha scelto la nostra città per ospitare gli spettacoli della Compagnia della Rancia, è stata davvero una grande intuizione, ma ci vuole un impegno maggiore di cui anche la regione si deve far carico per poter ripetere il successo dello scorso anno" . 

Dal 5 giugno sarà possibile rinnovare gli abbonamenti, mentre dal 13 scatterà la nuova campagna abbonamenti con aperture speciali del teatro a luglio in occasione  del Musical "Pinocchio". Oltre ai classici settori, quest'anno sarà acquistabile un altro tipo di abbonamento per i musical: un primo settore a 45 euro per gli adulti e 25 euro per i bambini. Come lo scorso anno, infatti, la stagione dei musical strizza l'occhio alle famiglie con l'obiettivo di portare sempre più bambini a teatro. 

Ed è lo stesso Marconi a concludere con un vero e proprio appello all'abbonamento: "spero che come la scorsa stagione, nella quale abbiamo avuto più di 6.000 spettatori, altri utenti si fidino di noi e si abbonino. La convenienza é tanta ma abbonarsi è anche la cosa migliore per poter usufruire di un cartellone cosí variegato e di aggiudicarsi i posti migliori . Il teatro può essere anche un ottimo regalo per un compleanno o un'occasione speciale. Inoltre, la Fenice, è uno dei teatri più belli in cui allestire le nostre opere ". 

 







Questo è un articolo pubblicato il 25-05-2015 alle 13:41 sul giornale del 26 maggio 2015 - 3034 letture

In questo articolo si parla di teatro la fenice, isabella agostinelli, programma, articolo, stagione 2015-16

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ajOL