Paradisi sulla Cpl Concordia: "Mangialardi non risponde all'interrogazione"

Cpl Concordia 25/05/2015 - In data odierna, ho appreso direttamente dal sindaco Mangialardi che lo stesso, in violazione dell’art. 43 del Testo unico sugli enti locali, dell’art. 31 dello Statuto comunale e dell’art. 10 del Regolamento comunale, NON INTENTE rispondere alla interrogazione scritta presentata in data 13 maggio dal sottoscritto consigliere comunale e dal consigliere Luigi Rebecchini relativa al caso di omonimia tra il dirigente comunale che si è sempre occupato e che si occupa tutt’ora degli appalti con CPL Concordia e un giovane assunto nella stessa CPL Concordia a Fano.

In detta interrogazione consiliare a risposta scritta si chiedeva in particolare se Per sapere “se risulta a questa Amministrazione comunale la notizia dell’assunzione recente del Signor Giovanni Roccato in Cpl Concordia area commerciale e se risulta che il soggetto indicato abbia un qualche vincolo di parentela con il dirigente del Comune di Senigallia Gianni Roccato”.

Il sindaco Mangialardi, in particolare, ha preannunciato di voler rispondere al Prefetto anziché ai consiglieri interpellanti in una sua personalissima interpretazione creativa delle norme riguardanti il funzionamento degli enti locali e così cercando maldestramente di impedire ai rappresentanti istituzionali dei cittadini di conoscere i fatti. Invito pertanto e diffido questa Amministrazione Comunale e il sindaco di Senigallia a rispondere in termini di legge alla interrogazione scritta rivolta dal sottoscritto e dal consigliere Rebecchini facendo presente che la mancata risposta è configurabile come omissione di atti d’ufficio (art. 328 codice penale). Si resta in attesa di immediato riscontro e si attende la risposta alla interrogazione presentata.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2015 alle 17:28 sul giornale del 26 maggio 2015 - 2544 letture

In questo articolo si parla di roberto paradisi, politica, coordinamente civico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ajVy


Pablo Utente Vip

25 maggio, 20:13
..che il cielo non è poi così sereno come sembrava.

E ci mancava la parentopoli...

Complimenti alla redazione che non ha fatto nemmeno un mini-articolo sul comizio di Di Battista a Senigallia con i candidati 5 stelle questa si che è imparzialità c'era talmente tanta gente che la sala era strapiena e pure mezza piazza fuori sotto la pioggia ma per vivere senigallia quell'incontro non c'è mai stato, complimenti. Ovviamente gli articoli su Mangialardi non mancano mai addirittura un articolo su il vice ministro Oliviero con le solite frasi fatte complimenti per la correttezza.

@Zanini
A Senigallia ci sono molti incontri ogni giorno. Noi non li seguiamo salvo alcune eccezioni. Il M5S non ha reputato di inviarci un comunicato stampa per raccontare l'evento come fanno costantemente tutte le altre forze politiche (Salvo Liverani, ma per altri motivi). Per questo non siamo in grado di raccontare l'evento. Se qualche lettore vuole raccontarlo per noi saremo lieti di dargli spazio.

Luigi Alberto Weiss

26 maggio, 16:23
Direttore, voi ricordarle che una volta i giornalisti cercavano le notizie. Adesso a quanto pare dal suo racconto dovrebbe succedere il contrario. Tempi moderni o scelta editoriale?

x Michele (@ significa presso):

Gli appuntamenti di mangialardi, che siano del partito, della lista, di mangialardi, del comune, ne pubblicate almento 4 al giorno.

Il corriere adriatico ha ritenuto, correttamente, di pubblicare, su tre colonne, uno straccio di resoconto.

Se vi limitate a pubblicare i "comunicati stampa" dovreste cambiare mestiere, dato che questi si possono cercare sulle pagine facebook dei candidati.

Sulla questione:

Per legge le interrogazioni formali dei consiglieri comunali all'esecutivo (la giunta) vanno evase, in forma scritta e ufficiale.

Ogni omissione, come correttamente evidenziato da paradisi, è soggetto, e non solo per querela, al codice penale.

Epic fail di mangialardi, la cui priorità, si suppone, non è certamente il rispetto della legge ne, tantomeno, l'onestà.

Il che la dice lunga su come rispetterà le promesse che sta facendo in campagna elettorale.

I comunicati stampa a nome:

"mangialardi"

"partito democratico"

"comune di senigallia"

"lista civica"

"comitato tal dei tali"

Sono TUTTI come pro mangialardi, correttezza vorrebbe che ad ogni comunicato stampa pro candidato ve ne sia a disposizione uno per ogni altro candidato.

Correttezza vorrebbe (e natura dell'informazione pubblica, questa sconosciuta).....

massimo giannini

26 maggio, 21:11
Il Messaggero, il Corriere Adriatico e Il Resto del carlino
hanno dedicato quasi mezza pagina all'evento dei grillini/di battista

e non credo che abbiano ricevuto "comunicati stampa" dal movimento.
Hanno semplicemente fatto il loro dovere di cronaca.

un saluto allo "Staff"

Questo dimostra la disorganizzazione del Movimento 5 stelle che ha molti simpatizzanti di "opinione", ma non ha una struttura e un'organizzazione su Senigallia.
Prima di votarli, pensateci. Non sono le Europee o le Politiche.

@ Luigi Alberto Weiss
Permettimi, ma il comizio di un parlamentare a Senigallia non è una "notizia". Semmai lo è la straordinaria partecipazione che ne è seguita. Purtroppo non siamo riusciti a presenziare all'evento e nessuno si è ancora offerto di riempire lo spazio che volentieri mettiamo a disposizione per informare i lettori di quanto Di Battista ha detto.

@ csmelusin (L'uso della chiocciola per indicare il destinatario del commento è ormai comune)
Non si tratta si comunicati stampa ma di spazi elettorali autogestiti. Disponibili (a prezzi irrisori) per tutti i candidati.
A nessuno abbiamo mai negato il diritto di replica. Purché si degnasse di replicare, almeno con una mail.

@ Massimo Giannini
Allora leggi Il Messaggero, Il Corriere Adriatico e Il Resto del Carlino. Per fortuna VS non è l'unico organo di stampa a Senigallia. Anche se forse è l'unico che pubblica le critiche che gli vengono mosse, giuste o sbagliate che siano.




logoEV