Vivi Senigallia a Liverani: “Basta con la demagogia!”

23/05/2015 - I confronti elettorali che si svolgono in questi giorni sono davvero utili. Si approfondisce la conoscenza dei programmi delle diverse liste o coalizioni, ma soprattutto si apprendono informazioni importanti sui vari candidati a sindaco. E ciò, forse, è ancora più importante perché sarà la persona a cui i cittadini affideranno democraticamente il governo della città a doversi fare garante delle proposte che vengono presentate in questi incontri.

Dunque, valutare la serietà e la credibilità del candidato a sindaco è un aspetto forse ancora più decisivo delle promesse che in abbondanza vengono poste al centro del dibattito elettorale.

E allora, noi di Vivi Senigallia, ci chiediamo: come può essere credibile un candidato come Marcello Liverani che, con grande sconcerto, abbiamo appreso essere a tutti gli effetti un baby pensionato d’oro della politica? Un politico che, mentre i nostri padri e le nostre madri vanno in pensione dopo decenni di duro lavoro con una minima spesso non in grado neppure di garantire una vita dignitosa, percepisce da quando aveva solo 52 anni (cinquantadue!) un reddito di 110 mila euro lordi.

Liverani, in grande imbarazzo politico, è uso difendersi spiegando che i requisiti previsti dalla legge di allora glielo permettevano. Crediamo abbia in parte ragione, anche se riteniamo grave politicamente che, in tempi difficili come questi, i sacrifici vengano chiesti  sempre alle fasce più deboli e meno protette della popolazione e, in particolare ai giovani, che con tristezza e disincanto vedono la pensione come una chimera.

Ciò che invece ci indigna e ci offende è che oggi Liverani, dall’altro della sua sfrontatamente ricca pensione, ottenuta solo dopo pochi anni trascorsi alla Camera dei Deputati come commesso - categoria che, come noto, ai tempi della Prima Repubblica era una delle maggiori espressioni del peggior consociativismo politico -  presenti la sua candidatura come quella di un cittadino estraneo alla politica, lontano dai partiti (anche se è stato persino segretario cittadino della Fiamma Tricolore), slegato dai privilegi.

No, signor Liverani, così non va. Questa è pura demagogia, è prendere in giro i cittadini, perché lei non ha alcun diritto di denigrare chi la politica, soprattutto a livello locale, l’ha fatta sempre con impegno e passione  per i cittadini e, diversamente da lei, è stato eletto democraticamente e non si è certo arricchito. Questo è ciò che non la rende credibile politicamente e per cui, ne siamo certi, i senigalliesi non la voteranno.
 





Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 23-05-2015 alle 16:46 sul giornale del 25 maggio 2015 - 2272 letture

In questo articolo si parla di politica, vivi senigallia, spazio elettorale autogestito e piace a eneabartolini Jules

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ajQV


Mi viene da ridere leggere questa notizia da chi appoggia un candidato del Pd e che ha un Presidente del Consiglio e segretario nazionale del Partito Democratico. Cari signori, il sottoscritto ha un reddito annuale di 21.000 euro lordi. Attendevo il giusto riconoscimento dalla sentenza della Corte di Cassazione, sia dell'aumento della Pensione e degli arretrati. Invece ad agosto ci daranno un obolo di circa 500 euro e dal 2016, 15 euro di aumento.
Faccio presente che ci viviamo in 3 e paghiamo l'affitto.
Per favore smettete di fare i benpensanti. Mi auguro solo che finalmente il popolo senigalliese vi mandi a casa in eterno.
Leonardo Maria Conti

E meno male che si è dimesso ! Vi farei vedere i danni (documenti alla mano) che ha provocato alla Fiamma Tricolore con la presentazione delle liste per le politiche 2013 ! Un pelaggaline coatto che a malapena parla l'italiano !

Riccardo De Amicis

daniela sabbatini

24 maggio, 11:14
Commento sconsigliato, leggilo comunque

Valutare la serietà e la credibilità?

Voi del pd avete un problema di logica:

Pensate che un sindaco USCENTE debba essere valutato per serietà e credibilità presunte, non per QUELLO CHE HA FATTO.

La serietà e la credibilità si applica alle promesse rispettate, non a quelle non mantenute.

Si valuta, nel sindaco uscente, quello che ha fatto rispetto a quello che ha promesso.

Questa è la credibilità.

I programmi vanno bene se non si è governato o se li si è rispettati.

Chiedo, dunque, a vivi senigallia, che cosa abbia fatto mangialardi negli ultimi cinque anni.

Voglio l'elenco completo.

Poi si parla di serietà.

Voi del pd, come al solito, attaccate sul piano personale perchè, si presume, non avete la capacità per attaccare su questioni politiche.

Se non riuscite ad attaccare uno di estrema destra sulle questioni politiche si presume abbiate fallito come lista civica di centrosinistra, come amministrazione uscente e come persone che si candidanto a rigovernare senigallia non avendo fatto nulla di buono, come nei cinque anni trascorsi.

Ai senigalliesi intelligenti, colti, emancipati, ovvero a quelli che lo sono non pensando d'esserlo, non interessa nulla delle questioni personali di Liverani, se queste non collidono con i loro interessi.

A costoro interessa, invece, come ha governato al città mangialardi negli ultimi cinque anni, cosa non ha fatto e avrebbe dovuto fare, quali sono le sue priorità che ha DIMOSTRATO.

I senigalliesi intelligenti, colri, emancipati sono interessati alle questioni amministrative, non a quelle personali.

Vedremo, fra una settimana, se gli intelligenti, in senigallia, costituiscono minoranza o maggioranza degli elettori.

Agli "amici" di Vivi Senigallia è sfuggita una chicca sulla mia persona, ve la rendo pubblica in modo che possiate farci un altro articolo e impegnare così il vostro tempo visto che di meglio in 5 anni non avete saputo fare.

Controllate questo link: http://www.quirinale.it/elementi/DettaglioOnorificenze.aspx?decorato=307332

Buona lettura.

Si può conoscere la carriera professionale di insegnante di mangialardi? Così tanto per rispettare l'adorata par condicio.

Forse non tutti sanno che l'attuale Sindaco, il Sig. MAURIZIO MANGIALARDI, mantiene il posto da insegnante avendo lavorato a scuola per giorni ZERO quando al suo posto sarebbe potuto entrare di diritto qualcuno che invece continua ad essere precario.

Daria Utente Vip

24 maggio, 23:26
È vero Marcello, ma con la tua baby pensione si potrebbero pagare abbondantemente gli stipendi di tre insegnanti.
PS: il link che hai mandato non funzione.

Non sono un simpatizzante di Liverani ma Vivisenigallia rappreenta il peggio della proposta politica della città: una accozzaglia di incompetenti e incoscienti con zero idee, zero proposte ma soprattutto un livello di responsabilità imbarazzante. Invotabili.

Daria perdonami, a te rispondo volentieri...

Non è una baby pensione perchè 33 anni, sei mesi e tre giorni li ho lavorati e ho versato i contributi per 36...le baby pensioni sono quelle dei parlamentari e quelle che una volta, oggi non esistono più, permettevano alle donne di andare in pensione dopo 14 anni, sei mesi e un giorno...

Quindi non è una baby pensione, è sicuramente un'ottima pensione e anche esagerata, ma spiegami tu dove starebbe la mia colpa o la mia immoralità. Le leggi di questa nazione non le ho fatte di certo io, a 19 anni feci un concorso pubblico come "centralinista" (e non da commesso come hanno scritto gli sprovveduti della lista PD mascherata a civica), e poi feci la mia carriera all'interno.

Dovevo forse rinunciare? Se al posto mio ci fosse stato qualcuno degli sprovveduti avrebbe rinunciato?

Ho anche scritto che non prenderò lo stipendio da Sindaco....vi risulta che Volpini (110mila euro di reddito come il sottoscritto) abbia forse rinunciato al suo compenso da Assessore?

Quando non si hanno argomenti, e loro proprio non ne hanno essendo tutti delle canne di bambù, ossia vuote, si divertono su queste cose. A me francamente non importa nulla di questi attacchi da bambini infantili, il cittadino è più che intelligente e sa valutare benissimo.

Potevano attaccarmi sul programma Elettorale o sugli 8 Progetti presentati (l'ultimo, sullo Sport, oggi), ma non lo hanno fatto. Hanno scelto l'attacco alla persona, probabilmente non hanno altre argomentazioni e non sono in grado di reggere un confronto franco, aperto e costruttivo. Problemi loro non certo miei. L'acqua alla gola ce l'hanno loro, sono loro che se non vincono dovranno andare a fatigare, io se non vinco non mi strappo di certo i capelli...anche perchè non li ho. ;-)

Il link l'ho controllato, funziona bene, fai copia e incolla...se poi non ti si apre passa dalle mie pagine di Fb e scoprirai la "chicca" che si sono lasciati scappare...;-)

Luigi Alberto Weiss

25 maggio, 08:29
La lista civica nata negli spazi di un centro commerciale è l'espressione plastica del livello cui è scesa la politica senigalliese, pur di sostenere un personaggio che VIVE DI POLITICA, dopo un breve passaggio da "erborista" mai verificato professionalmente. Detto questo, la polemiuca con Liverani è il frutto della demagogia più smaccata che ormai ha fatto dei pensionati una categoria di persone che hanno fatto trucchi di ogni genere per smettere di lavorare. Una categoria peggiore di qualsiasi altra, quasi fossero ladri, secondo questi demagoghi. Signori, perchè non date un'occhiata a certi evasori fiscali "a norma di legge" e poi parlate?

Liverani Marcello
"Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana" anno 2009.

Ok, ma perché questa onoreficenza, nel sito non è spiegato.




logoEV