Nasce 'Normalmente', per sensibilizzare sulle questioni di genere, omofobia, educazione al rispetto

24/05/2015 - Nasce a Senigallia “Normalmente”, un gruppo di cittadini interessato a promuovere riflessioni e sensibilità sulle questioni di genere, omofobia, educazione al rispetto.

Facciamo nostre le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per la Giornata internazionale contro l’omo-transfobia: “Le discriminazioni, le violenze morali e fisiche, non sono solo una grave ferita ai singoli ma offendono la libertà di tutti, insidiano la coesione sociale, limitano la crescita civile. Dobbiamo promuovere il rispetto delle differenze laddove invece la diversità scatena reazioni intolleranti. E dobbiamo parlarne con i giovani, perché purtroppo continuano a registrarsi atti di bullismo contro ragazze e ragazzi, che talvolta spingono alla disperazione.”

Siamo entusiasti del referendum che nella cattolicissima Irlanda ha visto oltre il 60% della popolazione votare a favore dei matrimoni gay, trovando d’accordo esponenti di ogni corrente politica. In Irlanda l’opinione pubblica ha preso atto del cambiamento sociale, già riconosciuto nella stragrande maggioranza dei Paesi Europei. Siamo quindi fiduciosi che questi venti di apertura e uguaglianza trovino presto espressione pure nel nostro Paese, coinvolgendo anche coloro che ad oggi si dichiarano perplessi od ostili e facendosi scudo delle proprie convinzioni vogliono privare dei diritti civili una minoranza discriminata.

Per informazioni: normalmente.senigallia@gmail.com





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-05-2015 alle 13:02 sul giornale del 25 maggio 2015 - 502 letture

In questo articolo si parla di attualità, gruppo naturalmente

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ajRR