Al via la nuova stagione del Teatro La Fenice: arrivano anche Lorella Cuccarini, Alessandro Preziosi e Nek

22/05/2015 - 6773 spettatori e un grande e unanime apprezzamento per la stagione 2014-2015 sono un traguardo mai raggiunto nei due decenni di programmazione teatrale successivi alla riapertura dello storico teatro di Senigallia. Un grande successo, numeri da record per il botteghino, che oggi è solo il punto di partenza per una nuova stagione teatrale che si preannuncia all’insegna dei più importanti titoli della scena italiana, con un’anteprima nazionale e un’esclusiva regionale per i grandi musical.

Il supporto ormai consolidato di AMAT e la collaborazione sempre più stretta con Compagnia della Rancia – organizzatori insieme al Comune di Senigallia della Stagione Teatrale del Teatro La Fenice – ha permesso di programmare un cartellone ricco di proposte: 6 spettacoli da non perdere tra grandi musical, grande prosa, e il suggestivo appuntamento con la prosa alla Rotonda a Mare.

Dice Saverio Marconi: “Vedere il teatro pieno, con spettatori arrivati non solo da Senigallia ma anche da tutta la Regione, e ancora di più vederli apprezzare un intrattenimento di qualità e tornare a casa soddisfatti, ci dà il segno che il nostro obiettivo di contribuire ad accrescere la gioia di assistere ad un evento teatrale e a far crescere una Città può essere considerato centrato. Ma gli obiettivi sono fatti per essere superati: grazie alla collaborazione con Amat, proponiamo anche per questa nuova stagione  un progetto artistico di eccellenza, fatto di spettacoli realizzati con cura e attenzione verso gli spettatori, che sappiano coniugare sapientemente divertimento, tradizione e innovazione.”

Come per la scorsa stagione, l’abbonamento rappresenta la formula più conveniente – attenta a considerare le condizioni economiche del momento, senza rinunciare al valore e alla bellezza dell’esperienza teatrale - per assistere ai 6 spettacoli in cartellone: l’auspicio degli enti organizzatori è che gli spettatori già abbonati rinnovino la loro fiducia e che altri spettatori scelgano il Teatro La Fenice.

Si parte il 31 ottobre (con replica fuori abbonamento il 1 novembre) con il primo appuntamento della stagione: si tratta del Don Giovanni di Molière, un classico sempre attualissimo, proposto da Alessandro Preziosi attraverso una straordinaria lettura contemporanea. Un allestimento tecnologico e multimediale raffinato, che guarda anche alle nuove generazioni e ricrea un vero e proprio ambiente caleidoscopico e camaleontico in cui si muove un Don Giovanni moderno, un personaggio cinico e dissacrante in aperta opposizione con le convenzioni sociali.

Il mese di dicembre trasformerà Senigallia nella capitale marchigiana del teatro musicale. Sabato 5 e domenica 6, infatti, dopo una residenza di allestimento, il Teatro La Fenice ospiterà le anteprime nazionali del musical Sister Act. Un cast “in abito da suora” dalle voci strepitose coinvolgerà il pubblico in una storia divertente, tra disco music, novizie, inseguimenti, colpi di scena, rosari e paillettes. Basato sull’omonimo film, il musical sarà diretto da Saverio Marconi.

Dalle suore di Sister Act alle magiche atmosfere di una favola amatissima come Rapunzel, con una protagonista d’eccezione come Lorella Cuccarini nel ruolo di Madre Gothel.

Venerdì 11 e domenica 13 dicembre, il musical che ha conquistato grandi e bambini a Roma nella scorsa stagione arriva a Senigallia in esclusiva regionale. Uno spettacolo emozionante, con musiche rock melodiche originali, ed effetti speciali – come la lunga chioma intrecciata di Rapunzel, lunga 6 metri, che si illuminerà magicamente grazie a una miriade di piccole magiche luci e permetteranno di volare proprio sul pubblico – per un imperdibile appuntamento con il musical.

Il 29 gennaio sarà la volta di Stefano Accorsi in Decamerone Vizi Virtù e Passioni: in scena un carro-furgone, “casa” e teatro viaggiante della compagnia che permetterà di volta in volta di creare spazi e suggestioni necessari a narrare sette novelle di Boccaccio, sette storie che sembrano buffe, ma che sotto sotto mostrano il mistero della vita. Un’interpretazione di altissimo livello che rappresenta il secondo appuntamento del “Progetto Grandi Italiani” (Orlando Furioso, Decamerone, Il Principe) che valorizza i tesori della lingua italiana e l’attualità delle tematiche.

A marzo (dal 2 al 6) torna l’appuntamento con la prosa alla Rotonda a Mare, dove gli spettatori si possono immergere nel racconto a pochi metri dagli attori: dopo il successo delle Variazioni Enigmatiche nella passata stagione, Saverio Marconi e Rufin Doh Zèyènovin porteranno in scena, diretti da Gabriela Eleonori, Bianco o Nero The Sunset Limited. Due personaggi “mitici”, il Bianco e il Nero, un professore ateo e un ex carcerato per omicidio e credente. Nell’appartamento del Nero, che salva fortuitamente il Bianco da un tentativo di suicidio sotto il Sunset Limited, prende via uno scontro di certezze, una riflessione sul tema esistenziale per eccellenza: credere  o non credere.

La stagione si concluderà il 16 aprile con due mattatori d’eccezione, Gianluca Guidi e Giampiero Ingrassia nella travolgente commedia Taxi a due piazze nata dall’ironica penna del commediografo Ray Cooney e tradotta e adattata da Jaja Fiastri, storica collaboratrice di Garinei e Giovannini. Bigamia fa rima con risate: dalla storia del tassista bigamo Mario Rossi si innescano una serie di situazioni paradossali fatte di contraddizioni, bugie, coincidenze, equivoci per un  testo teatrale che è un vero e proprio meccanismo a orologeria e da oltre 30 anni sorprende e diverte gli spettatori di tutto il mondo.

Gli abbonamenti alla stagione teatrale 2015.2016 saranno in vendita presso il botteghino del Teatro La Fenice a partire dal 5 giugno e la campagna abbonamenti resterà aperta fino al 31 ottobre, data del primo spettacolo. Agli abbonati alla stagione teatrale appena conclusa è riservata la prelazione per il rinnovo dell’abbonamento dal 5 al 13 giugno, al botteghino del Teatro La Fenice (5, 6, 11, 12 e 13 giugno dalle 18.30 alle 21.30), dal 19 giugno sarà possibile sottoscrivere nuovi abbonamenti.

I nuovi abbonati riceveranno in omaggio il libro Compagnia della Rancia 1983-2013: un racconto di emozioni e la shopper del Teatro La Fenice.
A tutti gli abbonati alla stagione teatrale sarà inoltre riservato uno sconto per gli spettacoli di danza.
Dal 22 luglio sarà possibile acquistare anche biglietti singoli per le repliche fuori abbonamento, mentre dal 3 settembre, oltre agli abbonamenti, sarà possibile acquistare anche i biglietti singoli per tutte le repliche.

Il cartellone del Teatro La Fenice sarà inoltre completato da 4 appuntamenti con la danza (a cura dell’AMAT) cui è dedicato un particolare abbonamento.

Il primo appuntamento, il 14 novembre, è con Carmina Burana di Spellbound Contemporary Ballet di Mauro Astolfi. Sulla musica appassionante dei Carmina Burana, torsioni, slanci di grande effetto, giochi di luce e un gruppo di danzatori straordinari, dai corpi perfetti e dall’energia inesauribile. Una Compagnia dalla ricchissima progettualità artistica unita a una visione dinamica e in costante evoluzione, applauditissima per l’eccellenza degli interpreti e la versatilità del linguaggio coreografico. Sempre attenti agli aspetti della formazione, in occasione dello spettacolo, gli artisti offriranno una masterclass gratuita a circa 30 allievi delle scuole di danza di Senigallia.

Il 6 gennaio, arriva La Bella Addormentata, balletto in due atti con la coreografia di Fredy Franzutti, affidato ai ballerini di impeccabile preparazione tecnica del Balletto del Sud, per chiudere il periodo delle feste nel calore di una delle favole più belle di tutti i tempi. Per l’efficacia dell’ambientazione e la viva caratterizzazione dei personaggi, lo spettacolo ha raccolto sin dalle prime rappresentazioni pieno apprezzamento di pubblico e critica.

A marzo la danza si trasferirà alla Rotonda a Mare con l’appuntamento Nuova Danza Italiana - Anticorpi Explo (18/03). Una generazione di artisti rende particolarmente vivace lo scenario della danza contemporanea italiana: una serata energica e dal sapore creativo, in cui si assisterà a vari lavori di formato breve (15/20 min) presentati da alcune delle più interessanti ed originali performance emerse dalla Vetrina della giovane danza d’autore promossa dal network Anticorpi XL (di cui AMAT è partner per le Marche), prima rete nazionale indipendente per la promozione della danza d’autore.

L’ultimo appuntamento con la danza, l’8 aprile, è con i Mummenschanz, un gruppo fondato a Parigi nel 1972 che da 40 anni sperimenta, innovando, il mondo della scena coreografica. Forme che si creano nello spazio, linguaggi poetici, giochi di luce ed energia allo stato puro, nessun dispositivo tecnologico ma semplicemente una raffinata e sofisticata artigianalità: i lavori di Mummenschanz sono sinonimo di una capacità espressiva fatta di colori, divertimento, oggetti, maschere e tanta fantasia.
 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2015 alle 13:36 sul giornale del 23 maggio 2015 - 2120 letture

In questo articolo si parla di teatro, teatro la fenice, senigallia, spettacoli, compagnia della rancia, alessandro preziosi, stefano accorsi, malika ayane, lorella cuccarini, Nek

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ajMV





logoEV