Alla scuola Pascoli il progetto “Persone a regola d’orto” per sensibilizzare i bambini alla "diversità"

21/05/2015 - Nel mese di aprile ha preso avvio presso la scuola primaria Pascoli e le scuole dell’infanzia Vallone e Roncitelli il progetto d’Istituto “Persone a regola d’orto”. Tale progetto è finalizzato alla promozione di pratiche inclusive attraverso la condivisione di esperienze di coltivazione dei giardini scolastici trasformati in orti.

 “Persone a regola d’orto” unisce e valorizza risorse interne ed esterne: alunni, docenti e famiglie, centri di aggregazione di quartiere, associazioni onlus del territorio e agricoltori locali, creando “significativi ponti” tra il mondo della scuola ed il territorio. Scopo principale è la condivisione di “pratiche di vita solidali” mediante la partecipazione ad un progetto comune – il lavoro negli orti - che unisce scuola, bambini, famiglie, comunità locali, disabili, minori in situazione di disagio e bambini che vivono in contesti mondiali di povertà.

In particolare è stato determinante per l’avvio del progetto l’aiuto dei soggetti partner: la Cooperativa Sociale “Casa della Gioventù” attraverso “La Giostra”, centro diurno socio-educativo situato presso il Comune di Ostra, e la comunità “L’Orizzonte”, comunità educativa per minori, che pazientemente hanno guidato e realizzato in collaborazione con i docenti i lavori di preparazione del terreno, e l’associazione “I Compagni di Jeneba” che, attraverso la presentazione delle proprie attività in Sierra Leone e nel nostro contesto, ha permesso di conoscere realtà socio - economiche diverse.

L’intento del progetto è infatti rivolto alla sensibilizzazione verso le “diversità”, spesso “allontanate” dalla società attuale, e alla comprensione che, attraverso reciproci scambi arricchenti, anche diversamente abili e bambini lontani possono donare tempo e conoscenze. Un ulteriore ringraziamento va all’azienda ortofloricola di Gianni e Alberto Agarbati che, dopo aver consegnato il terreno necessario alla realizzazione presso la scuola Pascoli dei bancali di terra a prezzo di costo, ha donato all’Istituto Comprensivo piante di insalata, pomodori, cetrioli, … che hanno permesso un’immediata operatività dell’orto.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2015 alle 11:55 sul giornale del 22 maggio 2015 - 451 letture

In questo articolo si parla di cultura, senigallia, scuola primaria pascoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ajI4





logoEV