Sanità, Cerigioni (Progetto InComune): 'Il circo delle promesse. Noi mettiamo in campo azioni concrete'

20/05/2015 - Urla, schiamazzi, insulti, promesse cornice indecorosa di una campagna elettorale alla deriva, dove la sanità, argomento dolce amaro utilizzato da molti e capito da pochi viene utilizzata, sfruttata “seviziata” per poi essere dimenticata, evitata, usata come merce di scambio durante i periodi di governo.

Girando per la città folle di saltibanco, funamboli e giocolieri si affannano per mostrano il loro numero, la loro esibizione più bella e mirabolante di quella del vicino “tendone”, e in acrobazie populistiche catturano l'attenzione del passante e sull’onda dell’ emozione creatasi sparano i coriandoli delle promesse.
Peccato, che poi il povero passante, che in questo caso è il cittadino chiamato a votare, torni a casa e come nelle più tetre favole i sogni svaniscono e gli incubi prendono le forme più inquietanti diventando ancora più cupi ancorchè poco prima venivano dipinti come dolci soluzioni attuabili.

Questo è ciò che accade quando persone, più o meno competenti ma alquanto sprovvedute, al fine di strappare il consenso dell’ ignaro passante, cominciano a sparare le promesse “coriandoli” della riduzione delle liste di attesa, dell’ assistenza sul territorio h24, di un nuovo Ospedale che finalmente sia efficiente magari con nuovi reparti e perchè no con apparecchiature nuove .....peccato che siano solo coriandoli e in quanto tali non hanno nessun valore.

Questi bravissimi mastri circensi sia in carica che aspiranti , dimenticano che la Sanità, la Nostra Salute non può essere un circo, non può e non deve durare il tempo di uno spettacolo, ma deve essere qualcosa di molto serio , dimenticano che hanno usato l’ ospedale come merce di scambio rendendolo dipendente da altri presidi senza avere di fatto la sua autonomia, dimenticano di verificare se alla base di una promessa possa esserci un fondamento di verità e di possibilità di realizzo.

Non dicono cosa è competenza del comune e cosa non è competenza del comune , si dimenticano che stanno correndo per la carica comunale e fanno promesse di ordine regionale , ignorando volutamente questo particolare perchè poi una volta raggiunto il bramato scranno , diranno: caro cittadino hai ragione le liste di attesa sono uno scandalo come ti capisco ma purtroppo non è mia competenza ..... io vorrei farti un bel ospedale nuovo ma che ci posso fare io non ho questo potere............e poi sottovoce diranno: e chi me lo fa fare mettermi contro quelli in regione..........

Noi non tiriamo coriandoli , ne promettiamo favole a lieto fine tanto per accattivarci le simpatie del passante che reputiamo degno di attenzione ma soprattuto degno di sapere la verità, si quella verità spesso celata per non scontentare nessuno, noi possiamo offrire “solo” il nostro impegno imperituro affinchè le istuzioni regionali e di area vasta competenti ascoltino la nostra voce, Noi mettiamo in campo “solo” la prevenzione e l’ educazione temi volutamente dimenticati da altri.

Si quella formazione e quella prevenzione che permetterà di evitare o quantomeno limitare che i nostri figli cadano nella spirale dell alcool,   formazione per evitare che non accada più che in tempo di crisi ci affidi al gioco come unico falso amico che ci conduce alla rovina, formazione affinchè la nostra città sia protetteta e pronta a soccorrere un altro cittadino in caso di arresto cardiaco, formazione e informazione per guidare il cittadino nella giungla dei servizi disponibili , insomma prevenire attraverso la formazione e l'informazione per evitare che tanti eventi avversi si verifichino miglirando cosi la Salute della nostra città.

Queste non sono coriandoli, ma azioni concrete che possono essere attuate senza celarsi dietro allo scarica barile del non è mia competenza , questo è il nostro impegno che ci prendiamo di fronte alla città tutta.

Conscio di ciò siamo sicuri che il cittadino saprà fare la scelta giusta affinchè quella scheda elettorale non si trasformi in inutili coriandoli.


da Lista Progetto in Comune
Maurizio Perini sindaco



Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 20-05-2015 alle 15:52 sul giornale del 21 maggio 2015 - 360 letture

In questo articolo si parla di sanità, politica, maurizio perini, Progetto in Comune, Andrea Cerigioni, spazio elettorale autogestito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ajGr





logoEV