Amministrative, Paradisi: 'Sconcertato e deluso da Mangialardi, alleato con i violenti del centro sociale'

20/05/2015 - Sono sconcertato e deluso dalle parole di Maurizio Mangialardi. Il quale difende i suoi alleati del centro sociale comunale “Arvoltura” che hanno colpito in piazza una bimba di 4 anni con un uovo, ferito due persone con lancio di pigne, uova e petardi, spaventando mamme che spingevano carrozzine e pacifici cittadini (circa 300 in piazza e altrettanti nelle vie laterali a cui la polizia, per motivi di sicurezza, ad un certo punto, ha impedito di entrare).

Nemmeno una parola di biasimo da Mangialardi per tutto questo. Ripeto: nemmeno una parola, un silenzio assordante. Sono ferito dalle parole di un uomo senza più alcun senso delle istituzioni che dovrebbe rappresentare tutti i cittadini e prendere le distanze da atti intollerabili di violenza.

Invece, Mangialardi, rinsaldando il vincolo di amicizia e alleanza con i facinorosi del centro sociale comunale (a cui ha fatto avere contributi pubblici per oltre 12 mila euro e garantito un affitto a costi meramente simbolici di un locale comunale), ha dichiarato che Salvini è un provocatore di fatto giustificando i feriti in piazza per il sol fatto che, secondo il suo modo di pensare, le provocazioni possono anche avere simili conseguenze.

Sconcerta inoltre la difesa dei rappresentanti indifendibili di “Città Futura” che hanno violato la legge disturbando un comizio avversario, esibendo  manifesti e simboli di partito in concomitanza con un comizio avversario e restando attigui ai violenti. Mai vista una campagna elettorale con così tanto odio e tanto degrado etico da parte di chi rappresenta le istituzioni. Noi continuiamo a pensare che Senigallia meriti un clima più civile e più democratico.

 


da Roberto Paradisi
candidato sindaco- Unione Civica




Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 20-05-2015 alle 15:19 sul giornale del 21 maggio 2015 - 686 letture

In questo articolo si parla di roberto paradisi, politica, senigallia, Unione Civica, spazio elettorale autogestito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ajF8


Qualcuno puoi aiutarmi a capire quale alleanza, e di che tipo, sarebbe stata stipulata tra Sindaco e centro sociale “Arvoltura” ?

@ Maurizio > ignota. L'affitto del locale se lo pagano di tasca propria e non credo che siano persone che votano per il PD o per le listine civiche che lo appoggiano...

Luigi Alberto Weiss

21 maggio, 11:07
Ingenuo e smemorato, mauriziotb! Ricordi i tempi delle ex colonie Enel, "occupate" gratuitamente dai ragazzotti piazzaroli? Che giunta comunale c'era allora? Chi era proprietario del complesso edilizio? Chi lo ottenne in concessione per poter dare una sede ai ragazzotti piazzaroli? Cerca negli archivi, mauriziotb e vedrai che sorprese!

quando si ha la certezza di essere "approvati" si può fare di tutto, come è stato fatto in occasione del comizio "impedito" a Salvini...
Era facilmente comprensibile che i contestatori,, se cosi li possiamo chiamare, erano molto sereni nel non rispettare niente e nessuno,,,,,tanto il violento era Salvini......quindi legittimati ha lanciare qualsiasi cosa....impedire di parlare a chi la pensa diversamente da loro..........sempre ovviamente in nome della democrazia.......o meglio in nome del partito democratico




logoEV