Mutui Vigor: Senigallia Bene Comune replica, 'Davvero una scelta oculata?'

giorgio sartini 19/05/2015 - Nel replicare a quanto denunciato da Senigallia Bene Comune il Comune afferma che l’intera operazione è da considerarsi una scelta attenta e oculata; leggendo i documenti resta però difficile credere a questa tesi, anzi i dubbi aumentano.

Scrive il Comune che “il corrispettivo annuo, che in virtù della convenzione il Comune doveva versare alla Vigor, è stato ricalcolato e, con decorrenza dal 2016, è passato da 60.000 euro a 58.258,94 euro annui, di cui 48.498,94 euro versati dal Comune direttamente all'Ics, e la differenza corrisposta alla Vigor, stabilendo altresì che solo questo ultimo importo sia soggetto ad adeguamento Istat. Anche le rate di mutuo già scadute e non pagate alla data della sottoscrizione dell'accordo, ovvero quelle facenti riferimento all'anno 2013 e ammontanti complessivamente a 57.854,86 euro oneri e interessi compresi, sono state assunte dal Comune per essere corrisposte all'Ics secondo un piano di rateizzazione concordato”, quindi il Comune dai soldi che darà dal 2016 alla Vigor ha, giustamente, detratto le somme versate all'Ics.

Se questo oltre ad essere vero è anche giusto, abbiamo alcune domande. Perchè il Comune per l'anno 2013 - oltre ad essersi accollato le rate del mutuo non pagate dalla società sportiva (restano ancora da pagare le rate concordate con l'Isc di giungo e dicembre 2015 di €. 14.463,71 cadauna) - ha versato alla Vigor anche il contributo di 60.000,00 €. oltre I.V.A.? Se ciò non dovesse rispondere a realtà, attendiamo la smentita comprovata da idonea documentazione contabile.

Perchè il Comune oltre ad accollarsi il mutuo, ha volturato a proprio nome la fatturazione dei consumi dell'acqua (determina 575 del 11/06/2014)? Perchè il Comune non ha sentito la necessità di tutelare le casse pubbliche chiedendo che esponenti della società sportiva garantissero a loro volta l'impegno preso dal Comune con la fideiussione a favore dell'Ics? Perchè il Comune ha scritto “4) un risparmio considerevole di denaro pubblico rispetto agli accordi precedentemente sottoscritti”: a quali accordi si riferisce? Perchè il Comune non ha risolto la convenzione con la “U.S. Vigor Senigallia A.S.D.”, visto che il mancato pagamento del mutuo costituisce motivo di risoluzione? Perchè il Comune, anziché rispettare la convenzione e quindi “concedere” alla “U.S. Vigor Senigallia A.S.D.” un proprio dipendente per tre anni, ha preferito concedere - dopo il pensionamento del dipendente e senza sostituirlo - un ulteriore contributo di €. 13.200,00 oltre I.V.A. (determina 964 del 01/10/2012), come compenso per la mancata disponibilità del dipendente comunale?

I cittadini di Senigallia attendono dal Comune risposte precise e ben documentate. Se è vero che è importante dare modo ai giovani e meno giovani di poter giocare a calcio, è però ancor più vero che questo non deve avvenire a discapito del bilancio comunale. Pertanto, finché non si avranno precise e documentate risposte ai cittadini sulla gestione del denaro da parte di questa amministrazione nessun cartellino giallo.


da Senigallia Bene Comune
Lista civica per Giorgio Sartini Sindaco




Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 19-05-2015 alle 10:06 sul giornale del 20 maggio 2015 - 548 letture

In questo articolo si parla di politica, giorgio sartini, senigallia, Lista Civica, Senigallia Bene Comune, spazio elettorale autogestito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ajBw