La settimana di "Giochi senza barriere": clima di festa ma non mancano spunti su cui riflettere

19/05/2015 - E' tutto pronto per dare il via alla nona edizione dei "Giochi senza barriere", che quest'anno vede coinvolte le amministrazioni comunali di Ostra, Ostra Vetere e Corinaldo.

L'inaugurazione dell'evento era prevista per sabato 16 maggio con i Giochi, tuttavia causa maltempo si è deciso di rinviarla a sabato 23 maggio; l'appuntamento è allo Stadio Comunale "Puerini" di Ostra Vetere, alle 9 della mattina, dove i ragazzi dei centri di accoglienza per disabili del territorio si sfideranno in diverse discipline e giochi, accompagnati dagli alunni di terza media della scuola locale.

"Abbiamo organizzato una settimana intera ricca di eventi non solo per creare un clima di festa- dice Alberto Battistini, organizzatore della manifestazione- ma con lo scopo di sensibilizzare la cittadinanza a questa realtà, a partire dai bambini della scuola elementare". Domenica 17 maggio è stata inaugurata nella Sala Grande del comune di Ostra la prima puntata della mostra itinerante del Servizio Sollievo, servizio rivolto a persone che soffrono di disagio psico-sociale, dove saranno esposti i disegni realizzati dagli allievi del laboratorio. Lunedì 18, martedì 19 e venerdi 22 maggio è prevista la presenza dei ragazzi ospiti dei centri diurni del territorio ai rispettivi mercati cittadini, dove parteciperanno con un proprio allestimento.

Nella nona edizione di "Giochi senza barriere" si è deciso di introdurre una novità che ha come scopo la formazione, l'informazione e la sensibilizzazione non solo dei cittadini, ma anche delle istituzioni: un convegno dal titolo "Oltre... la disabilità. Verso l'ampliamento delle autonomie delle persone con disabilità intellettiva: una realtà sempre più concreta".
"E' un convegno esordiente e si occuperà della disabilità a tutto tondo. Le tematiche centrali che verranno trattate sono la residenzialità e il dopo di noi, quest'ultimo ancora troppo poco diffuso dalle nostre parti, inoltre analizzeremo le normative in vigore nella regione Marche" sono le parole dell'assessore ai servizi sociali di Ostra, Marusca Rossetti, che dichiara di avere alte aspettative per questa mattinata di confronto e approfondimento, che si terrà giovedi 21 maggio al Teatro La Vittoria di Ostra. Al convegno parteciperanno ospiti da fuori regione, che porteranno le loro testimonianze: in particolare la dottoressa Tiziana Roppoli di Bologna parlerà di come vengono vissute la convivenza e la sessualità tra persone disabili.

L'assessore ai servizi sociali di Ostra Vetere Martina Rotatori parla della manifestazione come un momento educativo: "L'obiettivo è quello di far dialogare diverse realtà attraverso lo sport. La speranza è quella di poter aggiungere iniziative e attività nei confronti di questa realtà che non siano limitate solamente a un giorno o una settimana all'anno, ma coinvolgere i ragazzi con costanza".
Il comune di Corinaldo darà il suo contributo organizzando la cena che concluderà l'iniziativa, probabilmente, però, rinviandola a settembre.

Infine un sentito ringraziamento è stato rivolto a chi si è impegnato nell'organizzazione, a chi ha dedicato un po' del proprio tempo quotidiano per far si che l'evento si potesse realizzare ed espandere, in particolare Alberto Battistini, fondatore del comitato organizzativo della manifestazione, tutte le associazione che hanno aderito con entusiasmo e le amministrazioni comunali.

 







Questo è un articolo pubblicato il 19-05-2015 alle 21:27 sul giornale del 20 maggio 2015 - 710 letture

In questo articolo si parla di attualità, ostra vetere, ostra, corinaldo, redazione senigallia, articolo, maddalena piattella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ajBY





logoEV