Senigallia città Dog Friendly

16/05/2015 - In tema di benessere animale è ormai completamente avvenuta una trasformazione culturale profonda, a livello territoriale, nazionale ed europeo e il riconoscimento degli animali come esseri senzienti, sancito dal Trattato di Lisbona, ne è la dimostrazione più importante.

Una sensibilità diffusa e trasversale che la politica inizia solo ora ad assumere positivamente come un valore. Solo per fare degli esempi i dati Eurispes di quest'anno riferiscono che l'86% della popolazione è contrario all'utilizzo di animali per la produzione di pellicce, l'82% è contrario alla sperimentazione animale, il 65% è contrario all'uso di animali di animali negli spettacoli e 4 italiani su 10 hanno un animale da compagnia che considerano parte della famiglia. Neanche la crisi ha influito su questa situazione e bisogna ricordare che spesso quella di un animale è l'ultima, unica compagnia delle persone sole, sovente le meno abbienti, per le quali è sempre più difficile far fronte alle spese indispensabili a nutrire e curare il piccolo amico.

Ecco perchè vogliamo una città e una regione sempre più attente alle buone pratiche nei confronti degli esseri senzienti e vogliamo una politica nel Paese adeguata a queste sfide. La città di Senigallia esprime correntemente un notevole livello di cultura e di attenzione per i problemi degli animali presenti nel suo territorio, in consonanza con l’emergente senso di rispetto e di tolleranza verso questi esseri viventi già diffuso in ampi strati della società civile italiana ed europea. Questa sensibilità si è esplicata, ad esempio, con la deliberazione di un Regolamento per la tutela degli animali, con l’apertura, in due stabilimenti balneari, di aree attrezzate nelle quali sono ammessi i cani, con la gestione, unitamente ad associazioni volontaristiche, di due oasi feline, con l’attivazione di due aree free dog, infine con l’emanazione del divieto di vendita degli animali per le attività ambulanti.

La Giunta Municipale ha tradotto in una delibera queste sensibilità per gli animali,in particolare per l’ “amico dell’uomo” in un progetto denominato “Senigallia città Dog Friendly” che nel prossimo mandato troverà piena attuazione Numerose le iniziative proposte cui l’Amministrazione darà adeguato sostegno es.: organizzare iniziative in stretto raccordo con LAV (Lega Anti Vivisezione) all’interno del protocollo d’intesa MIUR e USR Marche, nelle scuole e per la cittadinanza. In particolare Senigallia si propone di ospitare la “Prima giornata regionale dedicata al rispetto di tutti gli animali”. Per questo Il PD di Senigallia, domenica 17 maggio alle ore 10,30, in piazza del Duca organizza un Mobility Dog, al quale parteciperanno oltre al Sindaco Maurizio Mangialardi, Fabrizio Volpini candidato regionale, i candidati consiglieri del Pd e la senatrice Silvana Amati, responsabile PD del settore tutela e salute degli animali.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-05-2015 alle 10:42 sul giornale del 16 maggio 2015 - 725 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, partito democratico, pd

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ajvc


Sono d'accordo con il PD.

Oso supporre che gli escrementi sui marciapiedi li raccolgano loro.

Buon lavoro.




logoEV