Belvedere Ostrense: arrestata una quarantenne per coltivazione illegale di marijuana

14/05/2015 - I Carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno arrestato una quarantenne di Belvedere Ostrense, operaia agricola, per coltivazione, produzione, estrazione e detenzione di sostanza stupefacente.

La donna è stata trovata in possesso di 33 piante di cannabis indica e circa 24 grammi di infiorescenze e semi. Nel primo pomeriggio, dopo una serie di appostamenti, i Carabinieri della Stazione di Belvedere Ostrense hanno eseguito una perquisizione in un piccolo podere nella frazione di Fornace avendo avuto sentore della presenza di una piantagione di cannabis indiana. I precedenti sopralluoghi, infatti, avevano consentito di accertare che all’interno di un cortile in via Murello, era presente una coltivazione di cannabis, piantata a terra, nascosta alla vista esterna da un dondolo da giardino.

I Carabinieri si sono appostati ed hanno atteso l’arrivo di qualcuno. Ad un certo punto, è sopraggiunta una donna di 40 anni di Belvedere, risultata essere la proprietaria dell’abitazione controllata. Gli investigatori, avendo il fondato motivo che la donna potesse detenere la sostanza stupefacente anche all’interno della propria abitazione, hanno deciso di procedere alla perquisizione che ha consentito di rinvenire: 7 piante di cannabis, dell'altezza di un metro circa, secche, sradicate e giacenti all’interno di una cariola; 23 piante di cannabis, dell'altezza di 1,40 circa, coltivate a terra, nel giardino al lato dell’abitazione; 3 piantine di cannabis coltivate in tre vasi collocati nel giardino.

All’interno della cucina invece sono stati trovati: una confezione di tabacco “MAYA” miscelato a marijuana e semi di cannabis, una confezione di tabacco “chiara valle” miscelato a marijuana e semi di cannabis custodite all’interno del cassetto del mobile;  sopra il piano cucina inoltre erano presenti un piattino da caffè colmo di semi di cannabis e marijuana; un barattolo di vetro con fondo ricoperto da semi e marijuana; un barattolo di vetro con due centimetri di fondo ricoperto da semi e marijuana, ed una ciotola con infiorescenze di piantine di cannabis essiccate.

Le piante rinvenute e la sostanza sfusa sono state sottoposte ad accertamento narcotest dando esito positivo alla marijuana. Stante la flagranza di reato, la quarantenne, di professione operaia agricola, è stata dichiarata in stato di arresto per il reato di coltivazione, produzione, estrazione e detenzione di marijuana. L’indagata in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto è stata sottoposta agli arresti domiciliari presso la propria abitazione. Le piante sono state estirpate e sequestrate insieme alla droga rinvenuta all’interno all’abitazione.







Questo è un articolo pubblicato il 14-05-2015 alle 23:56 sul giornale del 15 maggio 2015 - 1662 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, belvedere ostrense, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ajry





logoEV