Montemarciano: lotta a tappeto all'abbandono dei rifiuti, pesanti sanzioni ai responsabili

Rifiuti generico 12/05/2015 - L’Amministrazione comunale continua la lotta all’incivile fenomeno dell’abbandono dei rifiuti: ulteriori pesanti sanzioni sono state elevate nei confronti di coloro che si sono resi responsabili di questo gesto deprecabile ed irrispettoso dell’ambiente.

La Polizia Municipale per debellare il fenomeno si sta avvalendo del sistema di videosorveglianza nei luoghi in cui l’abbandono era diventato piuttosto frequente: l’esame dei video permette dalla lettura dei numeri di targa di risalire ai colpevoli.

Anche dall’esame del contenuto dei rifiuti abbandonati spesso si trovano indizi che permettono di individuare i responsabili dell’abbandono.
Ricordiamo che il servizio di raccolta degli ingombranti è sempre attivo gratuitamente tramite il numero verde 800 201 662 ed il Centro Ambiente la Roverella è aperto la mattina nei giorni di lunedì, martedì, giovedì e sabato dalle 8 alle 13 ed il pomeriggio il mercoledì ed il venerdì dalle 14 alle 19.

I numerosi verbali elevati e le relative sanzioni, che sono mediamente di euro 600, saranno impiegate in politiche ambientali: attività di educazione ambientale portate avanti nelle scuole in collaborazione con Legambiente, informative ed iniziative per i cittadini; in tal modo si  cerca quindi di lavorare non soltanto sul fronte repressivo ma anche sulla sensibilizzazione delle persone ad un maggiore rispetto dell’ambiente in cui vivono non dimenticando che verso i nostri ragazzi abbiamo anche il dovere morale di lasciare un ambiente sano.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-05-2015 alle 14:56 sul giornale del 13 maggio 2015 - 457 letture

In questo articolo si parla di montemarciano, rifiuti, politica, Comune di Montemarciano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ajia