Giovane in overdose, rintracciato e denunciato lo spacciatore

overdose 12/05/2015 - Cede una dose di eroina ad un giovane che, in seguito all’assunzione, va in overdose. Spacciatore rintracciato e denunciato.

Nel tardo pomeriggio di domenica infatti un giovane, in overdose, è stato accompagnato al Pronto Soccorso da un uomo che si è poi allontanato senza fornire le proprie generalità. Gli uomini del Commissariato hanno ascoltato il giovane ed avviato le indagini. Al termine degli accertamenti, in cui sono state ricostruite le ultime ore del giovane, hanno individuato un uomo con lo pseudonimo che poteva corrispondere a colui che aveva accompagnato il giovane.

Si tratta del 33enne originario di Senigallia M.C. che, dopo un primo momento in cui ha tentato di allontanare da sé i sospetti sulla responsabilità della cessione, di fronte alle prove raccolte dalla Polizia ha ammesso di aver ceduto la dose al giovane, andato poi in overdose.

Pertanto gli agenti, che all’interno dell’abitazione dell’uomo hanno rinvenuto tutti gli strumenti necessari per la somministrazione via endovena dell’eroina ed alcuni flaconi di metadone, lo hanno accompagnato in Commissariato dove è stato denunciato per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti e per la procurata intossicazione derivante dalla cessione dello stupefacente.





Questo è un articolo pubblicato il 12-05-2015 alle 16:56 sul giornale del 13 maggio 2015 - 2061 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, senigallia, overdose, Sudani Alice Scarpini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ajiW