Frames: l'evento internazionale sulla fotografia

12/05/2015 - Mettere in comunicazione giovani di diverse nazionalità, conoscere nuove culture, estendere una passione a livello internazionale. Questi sono alcuni degli obiettivi di Frames, l'evento internazionale sulla fotografia che si svolgerà il prossimo week-end, tra il 15 e il 17 maggio a Senigallia.

Il progetto, nato nel 2010, coinvolge cinque organizzazioni in altrettanti Paesi europei: Italia, Grecia, Danimarca, Polonia e Bulgaria ed è patrocinato dal Comune di Senigallia. A partire da venerdi arriveranno in città le delegazioni delle città straniere che fanno parte di Frames, ognuna con i propri fotografi dilettanti e professionisti. Ea Polonara, responsabile organizzativo, ricorda che per l'occasione sono state organizzate un gran numero di attività legate al mondo della fotografia, che comprendono ben 21 mostre allestite a Senigallia, workshop organizzati nei comuni limitrofi, tra cui Morro D'Alba e Corinaldo, un concorso fotografico con primo premio di 500 euro e tante altre iniziative, tutte gratuite.

Il sindaco Maurizio Mangialardi e Alberto Polonara, fotografo e docente, hanno posto l'accento sui benefici che la manifestazione porterà al turismo: ci si aspetta un' ingente affluenza, non solo per il tema dell'evento e per suo respiro internazionale, ma anche grazie alla collaborazione dei locali che metteranno a disposizione le proprie sale come allestimenti provvisori delle opere d'arte. Mangialardi ha espresso la "propria soddisfazione nel poter essere coinvolto in prima persona" e ha rivolto i ringraziamenti ai coordinatori del progetto che "grazie al loro impegno hanno fatto si che potesse essere realizzato". "Frames -ha dtto Mangialardi- è uno dei tanti eventi che caratterizza Senigallia, una città sempre più importante a livello internazionale, che si apre e abbellisce grazie a queste manifestazioni che non solo hanno un forte impatto culturale, ma lasciano spazio all'intrattenimento e alla scoperta delle tradizioni. Non a caso questo progetto internazionale viene fatto coincidere con la Notte dei Musei, anche le mostre fotografiche collocate per tutta la città rimarranno aperte fino a tardi".

L'assessore Stefano Schiavoni si è ritenuto soddisfatto soprattutto per la continuità temporale che si è riuscita a mantenere per il progetto fotografico, da cinque anni esiste la collaborazione con le altre nazioni europee e ogni anno il linguaggio fotografico viene valorizzato e messo a disposizione dei cittadini. Stefano Canti della Fondazione Città di Senigallia parla del "sogno" che si sta cercando di realizzare con il sostegno della comunità senigalliese e dell'amministrazione comunale: allestire una scuola di fotografia, per far si che la passione di molti venga coltivata e in altri suscitata. La Fondazione crede molto nella forza di Frames, tanto da riuscire a mettere in palio 500euro come premio per il vincitore del concorso fotografico.

Anche per gli ospiti stranieri che raggiungeranno Senigallia sarà un'occasione unica per apprezzare le bellezze del nostro territorio e avere un assagio delle tradizioni marchigiane: parteciperanno ad una gita per visitare Morro D'Alba, proprio nelle giornate in cui si svolgerà il Cantamaggio e a Corinaldo verranno accolti dagli sbandieratori e da due guide turistiche che li accompagneranno alla scoperta di uno dei borghi più belli d'Italia.







Questo è un articolo pubblicato il 12-05-2015 alle 18:21 sul giornale del 13 maggio 2015 - 501 letture

In questo articolo si parla di cultura, redazione senigallia, articolo, maddalena piattella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ajjq





logoEV