Alla Rotonda a Mare la finale regionale dell'High School Game

11/05/2015 - Imparare divertendosi. Il motto che ha accompagnato questa edizione dell'High School Game, il più grande concorso didattico nazionale rivolto agli studenti delle IV e V superiori, ha avuto la sua massima espressione sabato pomeriggio in occasione della finale regionale delle classi quarte che si è tenuta nella splendida cornice della Rotonda a Mare di Senigallia.

Sono stati oltre 200 i ragazzi che sin dal mattino si sono sfidati a colpi di domande che spaziavano dalla lingua italiana alle scienze, per cercare di strappare l'ambito pass per la finale nazionale di Civitavecchia in programma il prossimo fine settimana.

Continui sono stati i capovolgimenti in testa alla classifica, soprattutto per le province di Macerata e Ancona, ma alla fine delle 30 difficilissime domande ad avere la meglio sono state: la IV Scientifico dell'"Istituto Omnicomprensivo Montefeltro" di Sassocorvaro per la Provincia di Pesaro-Urbino, la IV AT del "Liceo Classico Rinaldini" di Ancona per la Provincia di Ancona, la IV B del "Liceo Costanza Varano" di Camerino per la Provincia di Macerata e la IV BT dell "ITCGT Carducci-Galilei" di Fermo.

Nel corso del pomeriggio hanno portato i loro saluti con significativi interventi: il Sindaco di Senigallia, Dr. Maurizio Mangialardi, che ha ribadito ai giovani come sia importante e soprattutto fonte di crescita, il confrontarsi lealmente e dare vita ad una sana competizione, il Presidente della Commissione Sanità- Servizi Sociali della Regione Marche, Dr. Gianluca Busilacchi, che ha riconosciuto il ruolo che le istituzioni debbono avere nel dare l'opportunità ai ragazzi di realizzare i propri desideri e li ha sollecitati a tirare fuori grinta e tenacia per realizzare il loro futuro, l' Onorevole Dr. Emanuele Lodolini e la rappresentante dell'Ordine degli Psicologi delle Marche, Dr.ssa Guercio. Durante la finale regionale, si è avuta ulteriore conferma di come sia possibile coniugare il divertimento e il piacere con un modo alternativo di fare didattica e di come la competizione e il confronto stimolino i ragazzi a dare il massimo per raggiungere la meta.

Gli studenti hanno ancora qualche giorno a disposizione per prepararsi a sfidare i rappresentanti degli Istituti vincenti delle altre regioni d'Italia e cercare di confermare così il titolo di "Campioni d'Italia" vinto nell'edizione precedente dal "Liceo Nolfi" di Fano. Una volta archiviata definitivamente questa edizione di High School Game, che ricordiamo è patrocinato a livello nazionale dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, dalle maggiori università italiane (Sapienza, Iulm, Lumsa e Uninettuno) e a livello regionale dalle Università di Urbino, Camerino e Macerata, dal Consiglio regionale delle Marche, da alcuni dei più importanti comuni marchigiani e dall'Ordine degli Psicologi delle Marche, si inizierà subito a preparare la prossima che partirà nell'organizzazione già nel mese di settembre con tante importanti novità.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2015 alle 15:07 sul giornale del 12 maggio 2015 - 315 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, fermo, camerino, high school game, liceo varano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ajfu





logoEV