Fosforo 2015: edizione da record per i 30 anni di 'Ritorno al futuro'

Fosforo 2015 10/05/2015 - Edizione da record per Fosforo, la festa della scienza. In tre giorni di dimostrazioni live, esperimenti e spettacoli, si è registrato un enorme afflusso di persone e visitatori che hanno potuto anche ammirare un vero frammento di roccia lunare arrivata direttamente da Houston, negli Stati Uniti.

Fosforo 2015, in collaborazione con Confartigianato, e sostenuta da Assemblea legislativa delle Marche, Provincia di Ancona, Comune di Senigallia, Fondazione Città di Senigallia e Gruppo Imprenditori Senigalliesi (GIS), ha portato in piazza circa 15mila persone, appassionati, curiosi, attratti dalle tante attività messe in campo dall'associazione culturale Next di Senigallia e dai suoi partner scientifici di tutta Italia tra cui l'Università di Camerino e la Politecnica delle Marche, il Muse (Trento), La Città della Scienza (Napoli), Psiquadro (Perugia) e Museo del Balì (Saltara, PU).

Costante flusso di visitatori già dalla mattina alla mostra "Dalla luna a marte: un viaggio nell'esplorazione spaziale" allestita grazie alla cooperativa di Perugia Psiquadro. Esposizione che ripercorreva le tappe più importanti delle missioni spaziali dal 1969 ad oggi. Qui è stato esposto un frammento di vera roccia lunare di 120 gr. (uno dei più grandi: si pensi che il governo italiano ne possiede uno da 2 gr.) arrivato sulla terra con la missione spaziale Apollo 17 del 1972. Frammento che Fosforo è riuscito a portare a Senigallia grazie alla collaborazione di Luigi Pizzimenti, uno dei maggiori esperti ed autore di libri sulle missioni Apollo e del giornalista scientifico, nonché amico di Fosforo, Paolo Attivissimo, protagonisti poi in piazza di aneddoti e racconti sull'avventura lunare.

Un'edizione quella 2015 da ricordare anche perché è riuscita come non mai a coinvolgere tutte le fasce d'età con dimostrazioni di fisica e chimica in piazza del Duca, con i laboratori e la fiera dell'innovazione nel parterre della Rocca roveresca e con gli spettacoli di scienza, magia e mentalismo alla chiesa dei Cancelli e all'auditorium San Rocco con Andrea Paris e Cristiano Pierangeli. Soddisfatti gli organizzatori della festa della scienza di Senigallia, Mattia Crivellini e Alessandro Gnucci: "Siamo molto contenti di come è andata questa edizione, che voleva essere un omaggio ai 30 anni di 'Ritorno al futuro'.

Finalmente molti sforzi sono stati ripagati, compresa la soddisfazione di essere riusciti a portare a Senigallia uno dei più grandi pezzi della Luna in circolazione. Il nostro grazie va a tutti gli animatori scientifici: decine di ragazzi, assieme a tutto lo staff di Confartigianato, che si sono spesi giorno e notte per la riuscita della festa". E proprio da Confartigianato arriva un'ulteriore conferma della bontà dell'iniziativa: "Abbiamo scelto di sposare un progetto.

E questo connubio con l'associazione Next sta dando i suoi frutti con un'importante vetrina su tutte le realtà che si occupano di innovazione e sugli ultimissimi prodotti tecnologici. Una collaborazione che continuerà sicuramente nel futuro". 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2015 alle 19:32 sul giornale del 11 maggio 2015 - 1431 letture

In questo articolo si parla di attualità, scienza, fosforo, la festa della scienza, fosforo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/ajc3