Fabrizio Volpini candidato del Pd alle regionali, 'Cercherò di portare le buone pratiche in regione'

08/05/2015 - Mantenere, correggendo in maniera più equa alcune questioni, il sistema socio-sanitario e trasferire in Regione le buone pratiche attuate a Senigallia in questi cinque anni, sono i principali obiettivi del candidato senigalliese del Pd alle regionali Fabrizio Volpini.

Con la spinta e l’esperienza maturata in questi cinque anni di governo Mangialardi, caratterizzati dall’armonia tra giunta e soprattutto tra la delegazione Pd pur con qualche piccolo contrasto (che pure ci sta), se i cittadini di Senigallia e della provincia di Ancona me lo permetteranno, cercherò - assicura il candidato regionale Fabrizio Volpini- di essere presente laddove le decisioni vengono prese in modo tale che ognuno faccia quell’opera di prevenzione, che a volte è più importante dell’intervenire post, e di portare in regione gli esempi di buone pratiche messe in atto a Senigallia”.

E proprio con questo scopo il Partito Democratico ha scelto di candidare, quale rappresentante di Senigallia e delle Valli Misa e Nevola, alle elezioni regionali Fabrizio Volpini. Colui che, nel corso del primo mandato del sindaco Maurizio Mangialardi, ha ricoperto il ruolo di assessore ai Servizi alla Persona, Sanità, Politiche per l’Integrazione ed Edilizia Residenziale Pubblica. Incarico già ricoperti nel corso del secondo mandato del sindaco Angeloni.

Fabrizio Volpini è una persona trasparente, competente e con grande passione politica, che rinuncia alla sua condizione individualistica per mettersi costantemente a servizio degli altri- evidenzia l’assessore uscente Paola Curzi sottolineando il proprio sostegno forte e convinto a Maurizio Mangialardi (candidato sindaco) e a Fabrizio Volpini (candidato regionale)- questo aspetto della personalità di Volpini è una garanzia per i cittadini. Dare il voto a Fabrizio significa portare in regione l’interesse dell’intera comunità”.

Concordi l’assessore Gennaro Campanile ed il candidato sindaco Maurizio Mangialardi, suo sostenitore. “Continuiamo a sostenere che le scelte fatte e le operazioni attuate in città (open municipio, consumo zero del territorio, sportello unico produttivo per imprese, rete per i servizi alla persona, etc), possono servire quale traccia da adottare ed emulare a livello regionale- conclude Maurizio Mangialardi- Per questo, tra gli altri, il Partito Democratico ha deciso di candidare Fabrizio Volpini alle elezioni regionali quale rappresentante di Senigallia e dell’intero territorio delle Valli Misa e Nevola”. “Fabrizio -aggiunge Gennaro Campanile- è la persona che più ci può rappresentare e può essere quel riferimento senigalliese in regione che ci è mancato finora”.

Chiari gli obiettivi, oltre i punti del programma di Ceriscioli, del candidato Fabrizio Volpini in caso di elezione: sanità, sociale, dissesto idrogeologico e sport.

Dobbiamo tenere ben in mente e fermo l’obiettivo di mantenere alto il sistema socio-sanitario (mi piace chiamarlo così perché racchiude sia la sanità che il sociale) cercando di correggere in maniera più equa scelte che, soprattutto in ambito sanitario, abbiamo anche condiviso nella cornice generale ma che hanno bisogno di correttivi- conclude il candidato Fabrizio Volpini- e trasferire in regione le buone pratiche che siamo riusciti a mettere in campo a Senigallia. Inoltre, occorre apportare modifiche e correzioni alle leggi in materia di dissesto idrogeologico e sport, l’ultima criticità della Regione Marche”.







Questo è un articolo pubblicato il 08-05-2015 alle 15:39 sul giornale del 09 maggio 2015 - 900 letture

In questo articolo si parla di politica, Sudani Alice Scarpini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ai9C