Corinaldo: la Casa Protetta al centro della Solidarietà della Scuola Media 'Guido degli Sforza'

07/05/2015 - La Casa Protetta di Corinaldo, è un servizio residenziale per soggetti adulti con grave disabilità psico-fisica, è gestito dalla Cooperativa Casa della Gioventù, è stata una delle destinatarie del progetto della Scuola Media “Guido degli Sforza” di Corinaldo dal titolo: “CRESCERE NELLA COOPERAZIONE”

I ragazzi della 3°A, coordinati dal professor Andrea Zepponi docente di lettere e coordinatore della classe, sono stati i protagonisti di un lungo percorso durato 2 anni in cui hanno potuto spaziare con la loro creatività producendo dei disegni, che hanno poi realizzato in opere vere e proprie con i maestri vetrai di Murano.

I ragazzi hanno prima costituito una vera e propria cooperativa, con tanto di presidente, vicepresidente, segreteria, comitato dei soci e statuto, poi, su ispirazione della lettura, compiuta nel corso dell'anno, del libro di Karen Blixen "Il pranzo di Babette", hanno prodotto dei disegni che si sono concretizzati in opere in vetro realizzate da alcuni maestri vetrai di Murano. La gita a Murano per vedere i maestri vetrai all'opera, l'esposizione delle opere, alla pinacoteca di Corinaldo, ed infine la pubblicazione "Disegni di vetro - Corinaldo incontra Murano" hanno rappresentato tappe importanti del progetto. Alcune opere sono state vendute e altre saranno esposte nei musei data la loro originalità.

I ragazzi hanno deciso di donare la metà dei proventi dei loro lavori venduti alla Casa Protetta di Corinaldo. Il Centro ringrazia per questo gesto di solidarietà e per essere stato reso partecipe di questo progetto così significativo anche dal punto di vista della solidarietà sociale.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-05-2015 alle 18:59 sul giornale del 08 maggio 2015 - 593 letture

In questo articolo si parla di attualità, Cooperativa Casa della Gioventù

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ai7M





logoEV