L'innovazione è di casa a Senigallia con Fosforo 2015

05/05/2015 - Ricca di novità l'edizione 2015 di Fosforo, che dall'8 al 10 maggio intratterrà bambini, ragazzi e adulti in piazza del Duca a Senigallia con dimostrazioni, show di scienza, spettacoli al confine con la magia, incontri e laboratori.

Uno dei momenti più importanti della festa della scienza è Innovalab, la fiera delle tecnologie e dell'innovazione organizzata presso i giardini della Rocca roveresca. L'esposizione, in collaborazione con Confartigianato Imprese Ancona, vedrà a Senigallia venti aziende, provenienti anche da fuori regione, per dare il meglio di sé in termini di creatività e idee per la produzione. Il tutto condito da workshop e incontri sulle nuove tecnologie e dal 'pitch contest', una sfida tra i principali innovatori per spiegare la loro idea in soli quattro minuti.

Un momento d'incontro a Fosforo 2015, a cui parteciperanno alcune delle migliori realtà del territorio - come il Creaticity FabLab di Tolentino - che possono essere il ponte tra l'artigianato tradizionale e le nuove prospettive grazie a strumenti, idee, competenze e tecnologie digitalizzate. Ma innovare significa per Fosforo prima di tutto imparare a conoscere: ecco perché durante i tre giorni di festa della scienza arriveranno i migliori animatori scientifici, con entusiasmanti e curiosi laboratori dedicati a bambini e ragazzi, per spingerli a conoscere, capire, sperimentare e innovare. Attività allestite grazie all'ass. Next (Senigallia), all'Università di Camerino e alla Politecnica delle Marche, ai ragazzi del Muse (Trento), Città della Scienza (Napoli), Psiquadro (Perugia) e Museo del Balì (Saltara, PU).

Se la festa della scienza, per gli studenti delle scuole del territorio senigalliese e non solo, comincerà già il 6 maggio con alcuni momenti a loro dedicati, la festa vera e propria in piazza partirà venerdì 8 a partire dal pomeriggio con attività per conoscere il cielo e le sue costellazioni, le nuvole, la chimica di vermi e slime, la luce e la percezione, il dna, sapori e gusti di un mangiare sano (contributo di 3 euro per i laboratori interattivi). E la collaborazione di Fosforo con le scuole non si esaurisce qui: durante i tre giorni di festa verranno esposti anche i lavori che le primarie e secondarie di tutti gli istituti senigalliesi e non solo hanno svolto in classe. Conquiste e scoperte che verranno mostrate presso gli stand nel prato della Rocca roveresca grazie agli studenti di I.C. Senigallia nord, centro, Marchetti e sud, Direzione didattica di Mondolfo, liceo E.Medi e istituto Corinaldesi di Senigallia e liceo G.Marconi di Pesaro.

Fosforo è una festa, una fiera, un incontro: nasce da un'idea di Mattia Crivellini e Alessandro Gnucci, con la collaborazione di Marcello Maria Pagliari. Dall'esperienza di Fosforo è poi nata l’Associazione Culturale Next che oltre a Crivellini, Gnucci e Pagliari ha come socio fondatore anche Linda Aguzzi. A Next hanno aderito tutti i ragazzi che animano la festa della scienza e rendono vive tutte le iniziative scientifiche in Italia e all’estero. Fosforo 2015 ha il sostegno dell'assemblea legislativa delle Marche, Provincia di Ancona, Comune di Senigallia, Fondazione Città di Senigallia, Gruppo Imprenditori Senigalliesi (GIS) e Confartigianato Imprese Ancona.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-05-2015 alle 11:30 sul giornale del 06 maggio 2015 - 710 letture

In questo articolo si parla di attualità, scienza, fosforo, la festa della scienza, fosforo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aiXd





logoEV