Manifestazione Uisp per il 70° anniversario della Liberazione: successo per la giornata di sport e memoria

29/04/2015 - Una giornata dedicata interamente allo sport e alla memoria quella organizzata dal Comitato Uisp di Senigallia in occasione del 70° anniversario della Liberazione dal nazi-fascismo.

Un appuntamento così significativo non poteva avere come luogo centrale Arcevia, città decorata al valore militare per le sofferenze patite durante l'occupazione tedesca e per gli atti di eroismo dei suoi cittadini. Ma è stata occasione per tutto il territorio per omaggiare la Resistenza con un gesto simbolico, come la consegna delle bandiere di tutti i comuni della valle del Misa e del Nevola interessati dai vari eventi sportivi, ai partecipanti che hanno provveduto a portarle sotto la lapide che ricorda i caduti di Arcevia nel secondo conflitto mondiale e nell'eccidio di Monte Sant'Angelo.

Hanno dato il via alla manifestazione i ciclisti con la cicloturistica che per 43km ha attraversato i territori dei comuni di Castelleone, Corinaldo, Trecastelli e Barbara, nel pomeriggio, mentre nell'area de "Le Terrazze" di Arcevia si aprivano le dimostrazioni di minimoto ed equitazione a cura delle rispettive Leghe Regionali UISP, a Senigallia prendeva il via la rievocazione della storica "Maratona del Partigiano", gara podistica organizzata dal Comitato Uisp Senigallia per tutti gli anni ottanta. Lungo il percorso i sindaci dei comuni attraversati, a cominciare da quello di Senigallia, Mangialardi che ha dato il via alla corsa, e, a seguire, quello di Ostra, Ostra Vetere, Barbara e Serra de'Conti, hanno consegnato le bandiere dei propri comuni agli atleti portacolori della Società Atletica Senigallia che si sono avvicendati lungo i 38km del percorso.

Al termine della faticosa ascesa verso Arcevia la conclusione in piazza Garibaldi dove si sono svolte le premiazioni di tutte le attività svolte nel corso della giornata con il Torneo di Calcio a 7 dedicato a ragazzi con disagio psichico e il Palio delle Frazioni che ha visto ad Arcevia la propria tappa conclusiva con il torneo di bocce sul prato.

Toccante la deposizione delle bandiere sotto la lapide che ricorda i caduti per la Libertà di Arcevia alla presenza di Bruna Betti, staffetta partigiana di Arcevia che ha intonato "Bella Ciao" alla presenza di tutti i sindaci del territorio della Valle Misa e Nevola.

 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-04-2015 alle 12:33 sul giornale del 30 aprile 2015 - 539 letture

In questo articolo si parla di arcevia, attualità, uisp, sport, senigallia, 70° anniversario della Liberazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aiJ2





logoEV