Tutto pronto per la quinta edizione di Fosforo, ospite speciale la 'luna'

28/04/2015 - Pronta a partire a Senigallia Fosforo, la festa della scienza, che quest’anno per la sua quinta edizione avrà un ospite speciale: la luna. Un frammento del satellite di 125g sarà infatti esposto a clou dell’iniziativa che prevede tre giorni - l’8, il 9 e il 10 maggio in piazza del Duca - di show, dimostrazioni, incontri e spettacoli live, tra stampe 3D al cioccolato, silent disco e realtà virtuale.

Protagonista la curiosità, per una manifestazione che l’anno scorso ha contato oltre 15.000 visitatori di tutte le età e che coinvolgerà studenti, ricercatori, università, imprese e innovatori.
L’edizione 2015 di Fosforo è stata presentata ad Ancona presso il Centro Direzionale Confartigianato; sono intervenuti il Rettore dell’Università Politecnica delle Marche prof. Sauro Longhi, il Segretario Provinciale Confartigianato Giorgio Cataldi, Andrea Rossi Responsabile Provinciale Confartigianato Innovazione, il Prof. Marino Petrini dell’Università di Camerino, il vicesindaco di Senigallia Maurizio Memé, Mattia Crivellini direttore di Fosforo, Paolo Isabettini del Creaticity FabLab di Tolentino.

Mattia Crivellini direttore di Fosforo ha presentato nel dettaglio il programma della iniziativa. Per capire la magia ci si può basare sulla scienza: è quanto Fosforo proverà a fare con lo show condotto da Alessandro Gnucci e Andrea Paris, il quale si  esibirà anche uno spettacolo di mentalismo che terrà tutti a bocca aperta.  Orecchie bene aperte e attente con la Silent disco che porterà centinaia di  ragazzi a ballare per la prima volta al Foro annonario di Senigallia in modo silenzioso grazie all'uso delle cuffie. Non poteva mancare l'ospite d'eccezione: quest'anno, oltre a Paolo Attivissimo, ormai 'amico' di Fosforo, arriverà a Senigallia un oggetto tanto particolare perché... viene dalla Luna! In mostra domenica 10 maggio infatti un vero frammento di roccia lunare! E poi spettacolo di videomapping in piazza Roma a cura dalla Facoltà di  Architettura dell'Università di Camerino e a seguire un gioco interattivo dove si potrà interagire live con la facciata del Comune di Senigallia.

Se parliamo di giochi, oltre a non mancare i rompicapo di ogni forma e dimensione (compresi quelli giganti), non si può svelare una nuova attrazione  2015: il calcio-biliardo (lo Snookball), una disciplina ibrida dove il calcio incontra il biliardo, e l'Oculus Rift® per provare la realtà aumentata. Come ogni anno tornano i vari laboratori per le scuole primarie e secondarie che condiranno la festa con tanta chimica, fisica, attività sulla percezione e  sull'alimentazione grazie alla collaborazione dell'Associazione Culturale Next  (Senigallia), dell'Università Politecnica delle Marche e quella di Camerino, dei ragazzi del Muse (Trento), Città della Scienza (Napoli), Psiquadro (Perugia) e Museo del Balì (Saltara, PU). Una festa della scienza che è anche occasione di incontro e una sfida per far crescere in tutti, grandi e piccoli, una sana voglia di conoscere e sperimentare. E in questo obiettivo Mattia Crivellini, Alessandro Gnucci e lo staff dell'associazione Next non sono soli: al loro fianco infatti hanno confermato la partecipazione e il sostegno l'assemblea legislativa delle Marche, la Provincia di Ancona, il Comune di Senigallia, la Fondazione Città di Senigallia, il Gruppo Imprenditori Senigalliesi (GIS) e, da questo 2015, la Confartigianato Imprese Ancona.

“Partecipiamo a Fosforo perché riteniamo che le nuove tecnologie siano di fondamentale importanza per il futuro delle micro e piccole imprese – ha dichiarato Giorgio Cataldi, Segretario Provinciale Confartigianato – e che l’innovazione sia strategica per la ripresa economica del nostro territorio.” “Le attività innovative saranno protagoniste nella sezione di Confartigianato Arena dove – ha spiegato Andrea Rossi, Responsabile Provinciale Confartigianato Innovazione – saranno 20 le aziende espositrici anche da fuori Regione, 30 workshop dedicati alle nuove tecnologie, un convegno sull’evoluzione del manifatturiero e il “pitch contest” una sfida tra innovatori.” Tra queste imprese innovative ci saranno anche i FabLab ovvero laboratori creativi che – ha spiegato Paolo Isabettini del Creaticity FabLab di Tolentino – mettono a disposizione delle aziende strumenti, competenze digitali e nuove tecnologie per creare innovazione.

Le Università sono presenti all’iniziativa con laboratori, attività e incontri con ragazzi e start up. “Fosforo stimola la curiosità intellettuale, promuove la scienza e mette in circolo la conoscenza, coinvolgendo giovani, cittadini, ricercatori, imprese.” ha dichiarato il Rettore UNIV.P.M. prof. Sauro Longhi. “Fosforo ricorda che la scienza è materia aperta e comprensibile e non qualcosa di astruso senza un nesso concreto con la realtà quotidiana” ha aggiunto il Prof. Marino Petrini dell’Università di Camerino.

Oltre a imprese e ricercatori, Fosforo coinvolgerà tanti studenti. Già 2.000 quelli prenotati a oggi per i laboratori. “Questa iniziativa coinvolge tutto il tessuto scolastico – ha commentato con soddisfazione il Vice Sindaco di Senigallia Maurizio Memé – e per la sua peculiarità è una manifestazione altamente caratterizzante per la città.”

INFO e PROGRAMMA:
www.fosforoscienza.it
facebook.com/fosforoscienza
info@fosforoscienza.it

In attesa dell'edizione 2015, alcune immagini della scorsa edizione.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2015 alle 18:04 sul giornale del 29 aprile 2015 - 399 letture

In questo articolo si parla di attualità, scienza, fosforo, la festa della scienza, fosforo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aiH0