Claudia e Tiziana in Nepal: "Stiamo bene e proseguiamo il nostro viaggio"

27/04/2015 - Hanno deciso di proseguire la loro vacanza e su consiglio dell'agenzia di viaggi ora soggiornano a Chitwan. Le due turiste senigalliesi Claudia Greganti e Tiziana Cimarelli, in Nepal insieme all'avvocato anconetano Francesco Tardella, sono al sicuro nella città nepalese a ovest della capitale Kathmandu, la più colpita dal terremoto di sabato scorso.

Tiziana, 56 anni, dipendente di una azienda, e Claudia, 38 anni, impiegata di banca con la passione per la musica, quando sono state sorprese dal terremoto, sabato mattina, stavano viaggiando a bordo di una jeep. Improvvisamente il terreno ha cominciato a franare e la loro comitiva è riuscita a mettersi in salvo prima di poter essere raggiunta dai massi. L'avvocato Francesco Tardella si era appena unito a loro, visto che il suo viaggio prevedeva lo stesso itinerario.

I familiari delle due senigalliesi, appena appreso l'accaduto, hanno cercato di contattarle e, dopo attimi di paura, hanno avuto la conferma dalle stesse che stavano bene. Le due famiglie ora sono comunque in contatto con le due donne, nonostante le difficoltà nelle comunicazione con un Nepal devastato dal sisma.

Tiziana e Claudia hanno deciso di proseguire il viaggio, che continueranno affiancate da una guida rimanendo in zone sicure. Il rientro è previsto per venerdi o sabato.





Questo è un articolo pubblicato il 27-04-2015 alle 12:17 sul giornale del 28 aprile 2015 - 1882 letture

In questo articolo si parla di cronaca, terremoto, nepal, redazione senigallia, articolo, maddalena piattella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aiC8





logoEV