Il Pd sulla questione migranti: 'Qualcuno cerca di strumentalizzare un dramma'

migranti 22/04/2015 - Perché ci commuoviamo di fronte ad una persona - e spesso ad un bambino - che perde la vita in mare, nella speranza di raggiungere le coste italiane, in cerca di fortuna?

Perché invece ci troviamo ad augurare la morte ad un "negro" che ci chiede qualche centesimo ad un parcheggio? Non sono forse due facce della stessa medaglia? In tutta questa confusione, si infila la politica ipocrita e finta democratica di alcuni partiti e di alcune liste civiche che cercano in ogni modo di cavalcare istinti di pancia e di "caccia" al diverso. Perché chi è diverso ci mette paura e - lo sanno bene i professionisti del terrore - la paura aiuta a guadagnare voti.

Poco importa se sono voti guadagnati sulla pelle di esseri umani, che a fatica riescono a raccimolare qualche euro per comprare un pezzo di pane. Il voto - per i professionisti del terrore - non puzza. Nella confusione generalizzata, c'è chi arriva a sostenere che il Comune di Senigallia prenda dei contributi per ogni extracomunitario o che siano gli extracomunitari stessi a prendere dei contributi - fino a 40€ al giorno - dal Comune. Ebbene tutto questo è falso! Tutte queste sono bugie raccontate da chi mente sapendo di mentire.

Il Partito Democratico di Senigallia continuerà a promuovere, anche nei prossimi 5 anni, un modello di integrazione vincente che dovrà essere il fiore all'occhiello della nostra città. Non è con la paura che si risolvono i problemi di integrazione, il senso di responsabilità della classe dirigente democratica non verrà mai meno sul campo del rispetto dei diritti umani, i nostri amministratori non inseguiranno mai le derive populiste di alcuni politicanti senza scrupoli che sarebbero pronti a tutto pur di raccogliere una manciata di voti in più.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2015 alle 14:50 sul giornale del 23 aprile 2015 - 776 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aip9


Infatti è proprio le vostre coop che si dovrebbero vergognare lucrando sui extracomunitari che arrivano sulle nostre coste

C'è un problema.
A fronte della maggioranza dei parcheggiatori che si limita ad offrire qualcosa in cambio di denaro, e che si allontana se gentilmente e con rispetto si dice loro di no (e a molti dovrebbero fischiare le orecchie...), ci possono essere anche quelli che insultano e minacciano o insistono con talune persone.
Credo che andrebbe trovato un modo per impiegare queste persone in modo che i facinorosi siano allontanati.
In ogni caso andrebbe chiesto loro e controllare che non stazionino nel parcheggio dell'ospedale e dell'Asur e dello Stadio, dove maggiori paiono provenire le lamentele.




logoEV