Corinaldo: tutto pronto per la "Festa dei Folli", le iniziative 2015

Festa dei Folli 20/04/2015 - Una iniziativa volta ad incarnare allegria e spensieratezza, con il timbro di "qualità" del "paese dei matti" per antonomasia, Corinaldo. Torna anche quest'anno la "Festa dei Folli", che avrà luogo sabato 25 e domenica 26 aprile, con un programma ricco di appuntamenti da non perdere.

Un calendario di iniziative, di dettagli e di particolarità che è stato illustrato venerdì in occasione della conferenza di presentazione della Festa, nella sala Giunta del Municipio di Corinaldo.

Il sindaco Matteo Principi, l'assessore alla Cultura Giorgia Fabri, il presidente del gruppo storico "Combusta Revixi" Riccardo Massimi, Giacomo Cicconi Massi, responsabile della Confartigianato Senigallia, Federico Piersanti, presidente dell'associazione "Pozzo della Polenta", il presidente della Pro Loco Manuel Pettinari e Francesco Spallacci, tra gli organizzatori della Festa. Praticamente tutti gli esponenti delle associazioni che contribuiscono all'organizzazione (compresi anche quanti contribuiscono a collaborare) erano presenti alla conferenza di presentazione.

"Possiamo affermare senza dubbi di sorta - ha esordito al riguardo Spallacci - che la "Festa dei Folli" sta assumendo uno spessore sempre più consistente: manca davvero poco al momento in cui sarà inserito nei tratti distintivi di Corinaldo, assurgendo quasi a un marchio di fabbrica."

Riguardo al programma, sono presenti "Sapori di Primavera" e i mercatini dell'artigianato locale, che si protrarranno per tutte le due giornate. Anche i più piccoli avranno il proprio spazio, con Laboratori didattici dedicati ai colori, a cura dei "Madonnari di Monza" e dell'associazione "La Voce del Cuore". Spetterà all'associazione "Musica dell'Anima" di Fano, quindi, far ballare i presenti a ritmo di "pizzica salentina". Infine, a chiudere definitivamente i battenti della giornata (orario previsto attorno alle 23) interverrà Billy Dj.

Un programma ben strutturato, dunque, quello di sabato 25. Ma a cui manca ancora la classica ciliegina: la "Crazy Color Run", corsa colorata non competitiva, aperta a tutti. Giusto per sottolineare il successo che sta riscuotendo, parteciperanno concorrenti provenienti da tutta Italia. Al riguardo, Spallacci ha puntualizzato che "gli autentici vincitori della corsa risulteranno essere tutti coloro che vi prenderanno parte e non chi taglierà per primo il traguardo".

Ulteriore novità dell'edizione 2015 della "Festa dei Folli" consiste nel "passaporto dei matti", un documento goliardico che potrà essere richiesto da chiunque vorrà sentirsi parte della "corinaldesità".

Domenica 26, quindi, toccherà al "Campionato Nazionale degli Arcieri Storici e Tradizionali": oltre 400 maestri d'arme si sfideranno nell'arco di tutta la mattinata in prove di tiro da 20 postazioni sparse per tutto il centro storico e non solo. Il pomeriggio, invece, sarà dedicato ad arte e cultura, con l'esposizione delle opere dei "Maestri Madonnari di Monza" lungo la Piaggia (la Scalinata), laboratori per bambini, discoteca e animazione con Carletto dj. Sempre nel pomeriggio, poi, parata di spettacoli degli Sbandieratori e dei musici del Gruppo Storico "Combusta Revixi".

"La "Festa dei Folli" - ha aggiunto il sindaco Principi, presente alla conferenza con indosso la maglia coloratissima della scorsa edizione della "Corsa de Folli" - incarna un perfetto esempio di come la coesione riesca a dar vita a risultati sempre convincenti e di valore. Ancora una volta, tengo a rimarcare quanto risulti fondamentale la collaborazione tra più enti per la realizzazione di simili eventi. Che, mi preme ricordarlo, sono legati a doppio filo a turismo e ritorno economico".

Un attributo di encomio in favore di Corinaldo lo ha espresso anche Giacomo Cicconi Massi, sottolineando come "Corinaldo, assieme a Senigallia, riesca a illuminare e animare la vallata grazie a simili iniziative".

Ultimissime annotazioni: a certificare ulteriormente il buon esito della iniziativa hanno contribuito anche il Patrocinio di Milano EXPO 2015 e Regione Marche Expo. Che, per tutta la durata della manifestazione, assicureranno stand gastronomici, pacchetti turistici e l'opportunità di visitare i musei cittadini. A disposizione verrà approntata pure un'area camper. I punti nevralgici della Festa saranno il centro storico e il piazzale "Gioco del Pallone". Per ogni atra info e per iscriversi alla corsa: www.festadeifolli.it.


 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-04-2015 alle 14:58 sul giornale del 21 aprile 2015 - 1155 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di corinaldo, corinaldo, festa dei folli e piace a spafra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aikg