Montemarciano: tossisce e si schianta contro uno chalet, feriti alcuni clienti

polizia stradale 19/04/2015 - Una tosse improvvisa e un lieve malore mentre percorreva il lungomare di Marina di Montemarciano tanto da fargli perdere il controllo dell'auto e finire contro i tavolini di uno chalet.

Poteva avere conseguenze tragiche l'incidente che si è verificato domenica mattina sul lungomare di Marina di Montemarciano. Intorno alle 10,45 F.P., un 68nne del posto era alla guida della sua Nissan Qashqai e stava percorrendo il litorale insieme alla moglie, seduta a lato passeggero, ad una velocità ridotta per una passeggiata.

All'improvviso l'uomo sarebbe stato colto da un attacco improvviso di tosse che gli avrebbe arrecato anche un piccolo malore tale da non lasciargli il tempo di fermare l'auto ed accostare a lato della strada. L'uomo ha invece perso il controllo del suv finento contro i tavolini esterni del bar-ristorante "Da nialtri" dove in quel momento erano seduti tre clienti. Uno schianto che ha scongiurato esiti disastrosi grazie alla bassa velocità con cui procedeva il mezzo.

A restare feriti, per fortuna solo lievemente, sono statri i tre clienti, tre albanesi, e il conducente. F.P. insieme ad uno dei tre albanesi è stato caricato a bordo del 118 e portato all'ospedale di Senigallia mentre gli altri due albanesi sono stati trasferiti all'ospedale di Torrette. Una "divisione" motivata da ragioni logistiche e non dalla gravità dei feriti. Il conducente del suv è risultato negativo al test alcolemico. Sul posto è intervenuta una pattuglia della Stradale di Senigallia, guidata dal comandante Paolo Molinelli.





Questo è un articolo pubblicato il 19-04-2015 alle 14:35 sul giornale del 20 aprile 2015 - 2533 letture

In questo articolo si parla di cronaca, montemarciano, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aif6


E si scureggiava co succedeva..?

Riassunto:

Una regola lo specchietto e finisce in mezzo ad un campo.

Uno tossisce e si spalma contro una costruzione.

Uno senza patente entra quasi in un salotto.

Uno si schianta contro le auto in sosta.

Un'altro imbarca un bambino sul lungomare (vabbè, diciamo che è spuntato all'improvviso).

Niente niente che a Senigallia (e dintorni) c'è un sacco di gente che non ha la minima idea di come si guidi?

Tutto giusto mettiamo pure che le strade sono come andare x i campi ( come la maesa)