Lutto al rione Porto: è morto Giorgio Cecchini, titolare del Bar Giusy di via Carducci

giorgio cecchini 15/04/2015 - Senigallia piange uno dei suoi storici baristi. E’ morto a causa di un malore improvviso Giorgio Cecchini, titolare insieme alla moglie, del Bar Giusy di via Carducci. Aveva 72 anni.

Giorgio è stato colto da un malore l’altra sera in casa e a nulla sono valsi i soccorsi. Cecchini, era nato a Corinaldo, dove vivono tutt’ora molti dei suoi familiari. Negli anni ’70 si era trasferito a Senigallia dove per diverso tempo aveva gestito anche il bar dell’ex Arena Italia. Successivamente, insieme alla moglie Giusy, avevano aperto il bar di via Carducci.

Cecchini era un accanito sostenitore e amante del rione Porto, che aveva difeso anche negli anni delle proteste, quando il quartiere risentiva della difficile convivenza a causa dell’elevata presenza di stranieri. “Via Carducci è la via più bella di Senigalli”, ripeteva incessantemente anche prima che diventasse il salotto buono della città e difendeva gli extracomunitari. “Sono gente a posto, non ha fanno male a nessuno”. I funerali di Giorgio Cecchini, che lascia oltre alla moglie anche la mamma Nerina, si terranno oggi alle 16 nella Chiesa del Porto.





Questo è un articolo pubblicato il 15-04-2015 alle 22:30 sul giornale del 16 aprile 2015 - 2788 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ah8y





logoEV