Volley: la Punto Più si regala un'altra chiace di salvezza, Max Control in semifinale play-off contro il Lucrezia

Elisabetta Saraga 12/04/2015 - Vittoria doveva essere e vittoria è stata per la Punto Più Senigallia contro le forti Volley Angels di Porto San Giorgio nell'ultima giornata della seconda fase della serie D femminile di pallavolo.

Le senigalliesi hanno vinto 3-1 soffrendo e sudando nei primi tre set, per poi dilagare meritatamente nel quarto, quando (anche se le ragazze non ne erano state informate) il successo non era più neanche necessario visto che, con la sconfitta del Pergola a Pesaro, anche un punto sarebbe bastato per evitare la retrocessione diretta.

Ora si deciderà tutto nel gironcino a tre squadre in cui le nerazzurre incontreranno Fabriano e Filottrano. Soltanto la prima classificata avrà la certezza della salvezza, mentre le altre due dovranno attendere l’esito della B2 sperando che, da quel campionato, non retrocedano troppe squadre marchigiane.

Contro le Volley Angels le ragazze di coach Paradisi hanno visto i fantasmi della retrocessione dopo aver perso 25-20 il primo set. Avversarie ben dotate fisicamente e con molte armi in attacco. La rimonta sembrava impossibile. Invece nel secondo set la Punto Più conduceva bene il gioco e teneva sempre sotto controllo il punteggio, aggiudicandosi il parziale 25-21.

Vietato ai cuori deboli il terzo set, deciso a favore delle senigalliesi 26-24 dopo un punto a punto pazzesco durato praticamente da inizio parziale. A quel punto, il risultato di Pesaro aveva dato la certezza dell’accesso ai play-out, ma i dirigenti decidevano di non informare le ragazze della missione compiuta in modo da motivarle al massimo anche per il quarto set. Ottima scelta visto che proprio il quarto parziale è stato il migliore giocato dalle senigalliesi che si imponevano 25-20.

Fantastica la prova di Elisabetta Saraga, vera e propria allenatrice in campo, e commoventi Giovanna Giancamilli e Rossella Berluti, scese in battaglia nonostante le precarie condizioni fisiche. Ora è necessario recuperare le forze in vista dei play-out.

La Max Control Senigallia, intanto, chiude la seconda fase del campionato della serie D maschile con l’ennesima bella vittoria. Il 3-0 rifilato in trasferta al San Severino la dice lunga sulla forza dei senigalliesi, nonostante l’importante assenza del centrale Tulbure infortunatosi in settimana. Parziali 25-16, 25-19, 25-23.
Ora la semifinale play-off contro il Calcinelli Lucrezia già affrontato e battuto due volte dalla Max Control nella prima fase del campionato.

CLASSIFICA FINALE SERIE D MASCHILE-GIRONE PROMOZIONE
GROTTAZZOLINA  24
MAX CONTROL SENIGALLIA 22
LIBERTAS JESI  16
SAN SEVERINO  10
BORGOVOLLEY FANO  9
CALDAROLA  6
Grottazzolina promosso in serie C, Max Control Senigallia e Libertas Jesi ai play-off


CLASSIFICA FINALE SERIE D FEMMINILE-GIRONE SALVEZZA
VOLLEY SAN PIETRO PESARO  17
PORTO SAN GIORGIO  15
PUNTO PIU' SENIGALLIA  15
PERGOLA  13
SAN BENEDETTO DEL TRONTO  0
Pesaro e Porto San Giorgio salve, Punto Più Senigallia ai play-out, Pergola e San Benedetto retrocesse in Prima Divisione







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2015 alle 15:58 sul giornale del 13 aprile 2015 - 577 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, senigallia, u.s. pallavolo Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ahWr





logoEV