Vivere a 4 Zampe: state alla larga dalle processionarie!

Vivere a 4 Zampe 2' di lettura Senigallia 12/04/2015 - Le processionarie sono degli insetti lepidotteri apparentemente innocui. Tuttavia la peluria urticante che le ricopre è molto pericolosa per chi ne viene a contatto. Un problema a cui porre molta attenzione quando in Primavera portiamo i nostri cani a fare delle passeggiate all'aria aperta.

Le processionarie, che devono il loro nome all'abitudine di muoversi in vere e proprie 'processioni', sono pericolose solo fino a quando non mutano in falene. Tuttavia in questa fase del loro ciclo vitale rappresentano un serio pricolo per cani e cavalli, che tenendo il loro muso a contatto con il terreno e l'erba per annusare o brucare possono inavvertitamente finire caontatto con questo bruco.

Se ciò dovesse accadere, noteremmo una improvvisa ed intensa salivazione, provocata dal violento processo infiammatorio principalmente a carico della bocca ed in forma meno grave dell’esofago e dello stomaco. Il fenomeno non accenna per niente a diminuire, anzi con il passare dei minuti, soprattutto la lingua, a seguito dell’infiammazione acuta, subisce un ingrossamento patologico a volte raggiungendo dimensioni spaventose, tali da soffocare l’animale.

I peli urticanti del bruco della processionaria, infatti, entrando in contatto con la lingua, causano una distruzione del tessuto cellulare: il danno può essere talmente grave da provocare processi di necrosi con la conseguente perdita di porzioni di lingua. Altri sintomi rilevanti sono: la perdita di vivacità dell' animale, febbre, rifiuto del cibo, vomito e diarrea.

Il primo intervento da operare in tal caso è quello di indossare dei guanti in lattice e spruzzare ripetutamente dell'acqua all'interno della bocca del beniamino con una siringa senza ago e poi dirigersi quanto più in fretta possibile da un veterinario.

Tuttavia è anche possibile evitare il problema, cercando di stare alla larga da pini e querce, gli alberi maggiormente 'frequentati' da questi bruchi.


di Arianna Baccani
redazione@viverecivitanova.it







Questo è un articolo pubblicato il 12-04-2015 alle 16:47 sul giornale del 13 aprile 2015 - 2707 letture

In questo articolo si parla di attualità, cani, processionaria, articolo, Arianna Baccani, vivere a 4 zampe, peli urticanti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ahWB

Leggi gli altri articoli della rubrica Vivere a 4 zampe





logoEV