Bocce: il 34° Premio Marche alle eccellenze regionali, Simone Saltarelli e Fabrizio Pasquinelli testimonial

11/04/2015 - Le bocce marchigiane applaudono e premiano i loro campioni, interpreti di un movimento che alla passione sa abbinare impegno e competitività.

Lo fanno nel contesto del 34° Premio Marche la cui serata di gara del teatro La Fenice di Senigallia chiude perfettamente il cerchio di un evento che dal 2012 è passato per Fano, Pollenza e Porto San Giorgio e che il prossimo anno ripartirà dalla provincia di Pesaro-Urbino all’insegna di quel percorso itinerante fortemente voluto per omaggiare una regione a così alta densità boccistica.

Una regione nella quale, evidentemente, è facile trovare eccellenze a cui assegnare un così prestigioso riconoscimento. Lo sono Davide Luigi Esposto (categoria dirigenti), la Fidea Spa (sponsor), la bocciofila Marotta (società), Giuliano Molinari (tecnici), Andrea Cappellacci, Fabio Battistini e Laura Erbaccio (atleti) che venerdi sera hanno ricevuto la statuetta del Premio Marche raffigurante la Dea della fortuna, così come Pierino Pavone a cui è andato il premio speciale regionale, mentre Giuseppe Asperti ha ricevuto il premio speciale nazionale. Un parterre di autorità sportive e civili ha fatto da platea ad un’edizione nella quale il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi e l’assessore allo sport Gennaro Campanile sono stati partecipi padroni di casa e che ha avuto due testimonial senigalliesi d’eccezione come il campione di Superbike Simone Saltarelli e la colonna della Goldengas di basket Fabrizio Pasquinelli.

A fare da colonna sonora la voce di Cinzia Traballoni e la chitarra Andrea Piermarteri (Velvet Cloud) in un ricco evento perfettamente riuscito e curato nei dettagli dal Comitato Marche della Federbocce in collaborazione con la Fib Ancona del presidente Gregorio Gregori, ulteriore soddisfazione per l’impegno e la dedizione profusi nell’allestimento, come ricordato dal presidente regionale Andrea Evangelisti. Con la brillante conduzione di Antonella Ciocca, accompagnata nelle premiazioni da Giulia Rialdi, il 34° Premio Marche ha lasciato il testimone, nella serata organizzata all’Istituto Alberghiero Panzini, alla Festa dei Campioni con le premiazioni per i titoli italiani conseguiti nella stagione 2014 da Marco Facchino e Mirko Governatori (Anthropos Civitanova), da Manuel Anniballi e Manuel De March (Aispod Fano) e da Diego Scorcelletti (So.Sport Urbino) ai campionati Fisdir, dall’Olimpia Marzocca (tecnico Giovanni Sampaoli; capitano Stefano Tinti; atleti: Ferdinando Marconi, Giancarlo Papolini, Ivano Pretini, Tommaso Tombari) che a Roma ha conquistato il titolo per società di Seconda Categoria, da Olvaldo Cavalieri (Helvia Recina Villa Potenza) campione italiano individuale di categoria B, da Marco Principi (Lucrezia) campione italiano individuale under 14, da Alessia Valenti (Sambucheto) campionessa italiana individuale under 14, da Federico Patregnani (Ancona 2000) campione italiano individuale di categoria A, da Gianluca Manuelli (Ancona 2000) campione italiano individuale di categoria A1, da Fabio Battistini e Luca Miconi campioni d’Europa juniores con la maglia dell’Italia e dall’Ancona 2000 (tecnico Gabriele Pierucci; capitano Marco Cesini; atleti: Andrea Cappellacci, Giuseppe Castelli, Giovanni Iacucci, Gianluca Manuelli, Federico Patregnani) campione d’Italia nel campionato di serie A. E’ stata anche presentata l’edizione 2015 del vademecum-calendario, occasione per la Fib Marche per omaggiare i tanti partner che annualmente ne consentono la realizzazione.

Un ampio speciale sulla festa del movimento boccistico marchigiano andrà in onda su Tvrs (canale 11) martedì 14 aprile alle ore 13:00, in replica (sempre sul canale 11) venerdì 17 alle ore 23:30.


da Federbocce Marche
Federazione Italiana Bocce






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-04-2015 alle 17:03 sul giornale del 13 aprile 2015 - 1324 letture

In questo articolo si parla di sport, senigallia, bocce, Federbocce Marche, Federazione Italiana Bocce, 34° premio marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ahVx





logoEV