Castelleone: domenica ritorna l’annuale appuntamento con la Festa del Perdono

chiesa di san francesco a castelleone di suasa 09/04/2015 - Domenica 12 Aprile ritorna l’annuale appuntamento con la Festa del Perdono, una celebrazione di carattere religioso la cui nascita può essere fatta risalire al XVII secolo quando Mons. Giuliano della Rovere, guarito prodigiosamente da un male per intercessione di San Francesco di Paola, fece erigere a Castelleone di Suasa un monastero di frati minimi che, in occasione della ricorrenza liturgica, richiamavano alla penitenza tutti i fedeli castelleonesi e dei paesi limitrofi, i quali raggiungevano a piedi, in preghiera, la chiesa intitolata al SS. Crocefisso ed a San Francesco di Paola, per meritare il Perdono.

In anni recenti alle celebrazioni religiose si è affiancata una festa di carattere folkloristico e di intrattenimento, durante la quale per un paio di decenni abbiamo visto esibirsi cantanti,prestigiatori, cabarettisti, che hanno sempre attratto folle numerose di spettatori, fino a che si è mano a mano affievolito l’interesse verso questo genere di spettacoli.

Quest’anno l’Amministrazione Comunale ha voluto dare una nuova impronta a questa festa, organizzando quella che abbiamo voluto chiamare”Fiera dell’ingegno Suasano”, ovvero una mostra diffusa nell’intero spazio del centro storico, che proporrà le opere letterarie, artistiche, artigianali, nonché le produzioni enogastronomiche, di Suasani: scrittori, artisti e produttori in ambiti anche molto diversi ma con il denominatore comune di essere residenti o nativi di Castelleone di Suasa; un’occasione per presentare l’ingegno e la creatività dei castelleonesi a tutti i visitatori dei paesi limitrofi ma anche ai loro stessi concittadini.

A partire dalle ore 09.00 sarà quindi possibile visitare la mostra di pittura allestita con le opere di diversi artisti presso un locale del Museo Civico Alvaro Casagrande, una mostra fotografica “amarcord” anni 60/70 collocata in vari punti del centro, nonché una collezione di Attrezzi Agricoli ed incontrare alcuni degli scrittori che hanno pubblicato le loro opere eterogenee in questi ultimi anni; apprezzare le realizzazioni artigianali esposte lungo il loggiato; si potranno inoltre gustare le produzioni di oli e vini dei nostri produttori.

Alle ore 16.00, in piazza Livia della Rovere, adiacente alla Chiesa Parrocchiale, si terrà una breve esibizione del coro “Piccole Voci di Suasa”, formato dalle bambine del Corso di Orientamento Musicale.
Nel pomeriggio sarà in funzione un piccolo punto ristoro che servirà dei semplici “cartocci” di patatine o di pesce fritto.

Sullo sfondo di questa esposizione si svolgeranno le funzioni religiose che da sempre caratterizzano la Festa del Perdono: alle ore 11.00 la Santa Messa celebrata presso la Chiesa di San Francesco di Paola, seguita dalla benedizione di auto e moto, mentre nel pomeriggio, alle ore 17.30 la Santa Messa e a seguire al processione per le vie del paese.

Lunedì 13 Aprile invece si svolgerà l’altrettanto tradizionale Fiera del Perdono, ritornata nella sua collocazione originaria il giorno successivo alla festa, dalle ore 08.30 alle ore 19.00.
Per tutta la durata della Festa, domenica e lunedì, sarà aperta la Pesca di Beneficenza, organizzata e gestita come sempre dai volontari della Parrocchia.
Vi aspettiamo numerosi per apprezzare e gustare i “frutti dell’ingegno suasano”!

 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-04-2015 alle 17:02 sul giornale del 10 aprile 2015 - 749 letture

In questo articolo si parla di castelleone di suasa, attualità, comune di castelleone di suasa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ahQj