Arcevia: Bomprezzi, 'Il Comune non utilizzerà più il disseccante per la pulizia delle strade'

Andrea Bomprezzi 09/04/2015 - Quest'anno il comune di Arcevia non utilizzerà più i disseccanti per la pulizia delle strade comunali. Il comune ha circa 150 km di strade comunali e negli ultimi anni ha avuto sempre più difficoltà nello sfalcio meccanico, sia per la maggiore piovosità sia per il calo costante degli operai comunali, viste le norme di legge.

Il problema dei comuni montani è che hanno un vasto territorio con pochi abitanti e con tagli continui di bilancio da parte dello Stato che poi si ripercuotono principalmente sulle manutenzioni delle strade.
A queste criticità il comune ha risposto negli ultimi anni con l'utilizzo ragionato ed equilibrato di disseccanti su alcune strade comunali.

Quest'anno la situazione cambia. Visto il dialogo con il Gas Misa e Nevola, molto sensi-bile al tema, viste le politiche comunali sulla valorizzazione del paesaggio e dei prodotti agricoli, visto l'importante parere dello Iarc (la prestigiosa Agenzia per la Ricerca sul Cancro), che attesta il glifosato come “probabile cancerogeno”, il comune di Arcevia ha deciso di non utilizzare più i disseccanti per la pulizia delle strade.

Una scelta difficile ma necessaria, soprattutto dal punto di vista del principio di precauzione e per salvaguardare il paesaggio e la salute dei cittadini.
Questo però significherà che il Comune, con le forze che ha, non potrà più arrivare dappertutto con lo sfalcio meccanico. Ci saranno tempi più lunghi e i cittadini dovranno essere più cauti e più pazienti nel percorrere le strade comunali.

Chiedo quindi a tutti gli agricoltori attrezzati, e ce ne sono già tanti disponibili e che lo fanno, ad intervenire lungo alcuni tratti delle strade comunali per aiutare il lavoro dei nostri valenti operai comunali.


da Andrea Bomprezzi
Sindaco di Arcevia



Questo è un articolo pubblicato il 09-04-2015 alle 17:35 sul giornale del 10 aprile 2015 - 2981 letture

In questo articolo si parla di arcevia, andrea bomprezzi e piace a eneabartolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ahQv


Grande Andrea,
cerchero' di sensibilizzare il maggiorn numero di persone possibile.
Cercate di convincere anche la Provincia in tal senso!!!!




logoEV